F2 | Cronaca Gara 2 Formula 2

Si riaccendono nuovamente i motori della F2 per la gara 2 di Monza sempre nel segno di Anthoine Hubert, scomparso in un tragico incidente in gara 1 a SPA Francorchamps. Gara 2 Formula 2 

Scende in pista nuovamente la Formula 2 sul circuito italiano. Nella gara di ieri il cavallino Honda Matsushita vince davanti ad uno strepitoso Ghiotto e ad un De Vries. Una gara emozionante sotto il sole di Monza. Una gara avvincente che ha visto l’avvicendarsi, nelle posizioni del podio, di diversi piloti, per poi vedere rimontare in maniera furiosa Luca Ghiotto. Gara 2 Formula 2 

qualifiche gp italia f2
Foto: FIA F2

La gara di oggi si correrà sempre nel ricordo di Anthoine Hubert. Ci aspetta una gara avvincente in un circuito dove la velocità  fa da padrona. Niente pit stop e pochi giri percorsi con l’acceleratore al massimo. Niente strategie, solo istinto, coraggio e padronanza del mezzo. In gara 2 ci aspetterà, come da previsione meteo, una gara umida se non addirittura bagnata. Questa variabile aggiungerà sicuramente un tocco di incertezza in più ad una gara che fa della variabilità un suo punto fermo.

Nella gara di oggi vedremo partire, per via dell’inversione della griglia, Jack Aitken in pole position, seguito da Giuliano Alesi. in seconda fila invece vedremo Jordan King e Sette Camara.

Inizia la gara:

Lap 1:

sfilano tutti senza particolari danni alla prima curva. Ghiotto presenta un danno nell’ala anteriore. Entrerà sicuramente ai box per sostituirla

Lap 2:

Ghiotto rimane in pista. Alesi intanto scende in terza posizione. King sale in seconda. Ghiotto si trova in settima posizione

Lap 3:

Si può utilizzare il Drs. De Vries in sesta posizione fa registrare il giro veloce.

Lap 4:

Sembra essersi stabilizzata l’ala anteriore di Ghiotto. Alesi perde una posizione e scende in quarta posizione. sale Ilott in terza. Sempre Aitken in prima.

Lap 5:

Schumacher fa registrare il giro veloce.

Lap 6:

King riduce il distacco da Aitken.

Lap 7: 

Contatto tra Aitken e King alla Roggia. Aitken va lungo ed è costretto a tagliare la curva perdendo la posizione su King. Ghiotto intanto viene colpito da De Vries alla prima curva e perde l’ala anteriore.

Lap 8:

 Ghiotto è costretto a rientrare ai box per il cambio dell’ala anteriore.

Lap 9: 

Aitken si riprende la posizione su King col Drs. Chiude la porta Aitken a King alla Roggis, tenendo la prima posizione. Attaccato Ilott al gruppo di testa.

Lap 10:

Arrivano 5 secondi di penalità per Ghiotto, ritenuto responsabile per il tamponamento con Sette Camara e De Vries. De Vries intanto supera Alesi e sale in quarta posizione.

Lap 11:

Schumacher negli scarichi di Matsushita. Ilott supera King e sale in seconda posizione. Bandiera gialla nel terzo settore.

Lap 12:

5 secondi di penalità per Matsushita per non aver rispettato il regime di VSC.

Lap 13:

Schumacher tenta la staccata in curva 1 ma blocca ed è costretto a tagliare la chicane.

Lap 14:

 Contatto tra Mazepin e Deletraz alla Roggia, ma senza conseguenze. Schumacher intanto è sceso 8° posizione per aver tagliato la chicane dopo il rettilineo.

Lap 15:

Battaglia apertissima intanto tra il 1° ed il 5°. il gruppo di 5 procede compatto.

Lap 16:

 Zhou affonda la staccata su Alesi e lo sorpassa. il francese scende in 7° posizione e si trova attaccato da Schumacher.

Lap 17:

Schumacher passa alla prima Chicane Alesi. Il tedesco è ora 7° ed il francese 8°.

Lap 18:

 De Vries va lunghissimo in curva uno e scivola sull’erba tagliando tutta la curva. Rischia tantissimo perchè porta al bloccaggio la vettura e non riesce più a tenerla. Torna in pista on 5° posizione alle spalle di Matsushita che però ha la penalità di 5 secondi. Bandiera bianca e nera per Aitken che viene accusato di cambiare troppo spesso traiettoria.

Lap 20:

 Sfilano tutti senza problemi mantenendo le stesse posizioni.

Lap 21:

Ultimo giro. Brutto errore di ilott che sbaglia la staccata in curva 1 e perde tantissime posizioni finendo 7°. Aitken si appresta a vincere la gara 2.

Il podio: Aitken, King, De Vries. Ritirato, a seguito dell’incidente, Ilott all’ultimo giro

Seguici su Telegram

F1 | GP Italia, qualifiche – Giornata amara per Alfa Romeo: Raikkonen va sbattere e Giovinazzi manca la Q3 per due millesimi

 

 

 

 

 

 

Alessio Arcidiacono

Studente magistrale di Economia. Da sempre appassionato di Formula 1, sogna di lavorare nella massima serie del motorsport.