DACIA Jogger, la nuova familiare 7 posti all’IAA Mobility 2021

Dacia Jogger si mostra all’IAA Mobility 202: sarà il quarto pilastro della nuova strategia rumena. Un’auto per famiglia, che permette di ospitare da cinque a sette persone, incarna lo spirito di un veicolo multiuso

Dacia Jogger

Dacia Jogger rientra tra le vetture protagoniste del rinnovamento della gamma rumena, che sarà completato da altri due nuovi modelli entro il 2025. Dopo la Spring, la compatta Sandero e il suv Duster, si aggiunge la familiare che arriva fino a 7 posti. Le dimensioni sono quelle di un’auto media: lunghezza 455 cm,larghezza 178 cm, con un passo di 290 cm ed un’altezza da terra di 20 cm. La capacità di carico, nella versione a 5 posti, è di 708 litri e in quella a 7 di 160 (565 litri con la terza fila abbattuta). L’arrivo nelle concessionarie è previsto per febbraio 2022 con apertura delle prenotazioni a novembre in 30 paesi. La nuova Jogger ha un listino che partirà da circa 15.000 euro.

Jogger fa subito pensare ad una giornata al mare, o in un parco con tutta la famiglia, un pò di divertimento e tanta energia positiva. Così la casa del gruppo Renault ha pensato a questa vettura. La Jogger ha molti dettagli derivante dal mondo dei suv, dalle protezioni presenti sui paraurti alle fasce in plastica non verniciata vicino i passaruota e la parte bassa della vettura. La parte anteriore, il pianale e la meccanica richiamano la Sandero. Il posteriore è dominato dai fanali posteriore che si estendono in verticale. Sarà disponibile con i motori TCe a benzina da 110 CV ed ECO-G da 100 CV, e potrebbe arrivare anche una versione ibrida.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le parole del direttore generale Denis Le Vot

“Con Jogger, Dacia reinventa la familiare fino a 7 posti questo nuovo veicolo multiuso incarna lo spirito outdoor della marca, sempre pronto per l’avventura. Dimostra l’impegno di Dacia per rendere la mobilità accessibile, anche alle famiglie numerose. Dacia Jogger sarà anche la prima ibrida di Dacia, perché la mobilità green, in città e non solo, deve essere alla portata di tutti”.

ID.life un’elettrica compatta: dal 2025 sarà ereditiera della Polo

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Raffaella Pappa

Studentessa di Giurisprudenza presso LUISS Guido Carli, amante dei motori e responsabile della redazione Automotive di F1ingenerale