Dakar 2019 | Day 8 stravolgimento nelle moto, Brabec KO. Loeb vince ancora

Nella tappa numero 8 della Dakar 2019 i colpi di scena non sono mancati, soprattutto nelle moto. Nelle auto la leadership di Al-Attiyah è sempre più solida.

Fonte : Enduro21

La tappa di oggi si è svolta tra San Juan De Marcona e Pisco.

Moto.
La giornata inizia subito con un clamoroso colpo di scena: il motore della Honda di Brabec si ammutolisce dopo solo 56 chilometri dall’inizio della speciale. Questo ritiro rappresenta un duro colpo sia per la Honda, che avrebbe potuto interrompere l’egemonia KTM ma anche per Brabec, che sarebbe potuto essere il primo americano a vincere la Dakar.
In testa alla classifica generale ora c’è Toby Price. L’australiano, nonostante il forte dolore al polso destro, continua la sua ottima gara e conquista oggi il terzo posto di tappa.
Vince la tappa Walkner, anche lui infortunato, che si impone per soli 45 secondi su Quintanilla. I tre piloti sono ora racchiusi in poco più di 1 minuto.

Auto.
Loeb si impone ancora una volta su tutti, vincendo l’ennesima tappa di questa edizione 2019. Il francese rifila al secondo classificato di giornata un distacco di 7 minuti e 27 secondi.
Al-Attiyah è arrivato secondo oggi ma nonostante questo rimane primo in classifica assoluta. Il qatariota vanta una leadership di ferro, con 46 mutui e 29 secondi su Nani Roma e 46 minuti e 45 secondi su Loeb.
Battuta di arresto che sa di resa per Peterhansel che ha perso più di mezz’ora tra le dune della tappa odierna. Il francese ormai accusa un ritardo di più di 50 minuti sul primo assoluto.

 

Domani tappa con partenza e arrivo a Pisco.

Per coloro che volessero rivedere ciò che é successo nella settima tappa :

Dakar 2019 | Sunderland e Peterhansel si aggiudicano la settima tappa


Roberto Bellebono.

Pilota ssp300 nella Coppa Italia Velocità. Studente universitario presso Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.