Dati Pirelli sul GP di Germania: Usata tutte le mescole portate ad Hockenheim

Lewis Hamilton trionfa dal 14° posto in griglia di partenza grazie ad un pit stop da Soft a UltraSoft in una gara condizionata dalla pioggia. Pirelli GP Germania

Il meteo ha rivoluzionato il Gran Premio di Germania, con la pioggia e un periodo di safety car che hanno stravolto le strategie nelle fasi conclusive della gara. Nonostante il diluvio, Lewis Hamilton su Mercedes ha vinto con una strategia a una sola sosta da Soft a UltraSoft.

Strategie GP Germania Pirelli sul GP Germania 2018
Le strategie del GP di Germania

Hamilton è stato l’ultimo pilota tra i primi sei ad affrontare il proprio unico pit stop, prima di un finale molto teso in cui i Team hanno dovuto affrontare un tracciato in continua evoluzione. Diversi piloti hanno alternato pneumatici slick a quelli intermedi: solo Gasly (Toro Rosso) ha utilizzato quelli da bagnato estremo. Lo sprint finale negli ultimi 10 giri dopo la safety car ha visto tutti i piloti di testa su pneumatici UltraSoft, molto efficaci su una pista che si stava asciugando.

Dati Pirelli GP Germania 2018
Dati Pirelli del GP di Germania 2018
Mario Isola (Responsabile Pirelli MotorSport):

“Il meteo estremamente variabile ha portato a una gara piena di colpi di scena. I Team hanno dovuto affrontare condizioni diverse, con la pioggia solo in un settore, mentre gli altri due erano asciutti. Questo ovviamente ha portato a una sfida molto impegnativa, con i pneumatici UltraSoft utilizzati nell’ultimo stint in quanto questa mescola ha dimostrato prestazioni migliori in condizioni miste. I primi dieci al traguardo hanno usato sei diverse strategie, a riprova della situazione difficile e in continuo cambiamento. Solo quattro piloti nei primi dieci hanno utilizzato i pneumatici intermedi, nonostante la pioggia”.

Foto e interviste Pirelli


F1 | GP Germania, Bottas: “Lotta con Hamilton? Mi hanno detto di non prendere rischi”

Pirelli GP Germania Pirelli GP Germania Pirelli GP Germania Pirelli GP Germania