Davide Brivio ad un passo da lasciare Alpine in F1, ritorno in MotoGP con Suzuki più vicino?

Dopo una sola stagione in F1, Davide Brivio potrebbe già lasciare il suo ruolo di Racing Director in Alpine, quanto è vicino un suo ritorno a capo della Suzuki in MotoGP?

davide brivio alpine f1 motogp suzuki 2021 2022

La Suzuki sta pensando ad un ritorno di Davide Brivio. Non è più solo un’idea, ma una possibilità sempre più concreta. Dopo molte chiacchiere, e varie ipotesi, durante l’arco di tutta la stagione, una decisione sul futuro del manager italiano è imminente. Già nei mesi scorsi la posizione di Brivio sembrava in bilico, e ora più che mai il suo addio alla Formula 1 sembra sempre più vicino.

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Brivio sarebbe infatti ad un passo dal lasciare Alpine, e dietro l’angolo c’è l’ipotesi di un suo atteso ritorno in MotoGP, con Suzuki.

Un anno travagliato in Alpine

Voluto direttamente dal CEO di Renault, Luca De Meo, Davide Brivio ha svolto in questo 2021 il ruolo di Racing Director per il Team Alpine. Un ruolo ibrido, tra i vari altri capi del team francese di Formula 1; che comprende anche Laurent Rossi, come Amministratore Delegato del team, Marcin Budkowski, come Team Principal, Alain Permane nel ruolo di Direttore Sportivo, e nel ruolo di consulente, anche il grande Alain Prost. Tanti dirigenti, forse troppi. E forse proprio per questo il ruolo di Brivio è rimasto nell’ombra in questa stagione, tanto che sembra ormai ad un passo il divorzio. L’eventuale annuncio arriverà comunque a breve, nei prossimi giorni, perché il Mondiale di Formula 1 si conclude questa domenica ad Abu Dhabi, ma la nuova stagione, sia di F1 che di MotoGP, è già alle porte.

Brivio tornerà alla Suzuki in MotoGP?

Il contratto tra Davide Brivio e la Alpine è un triennale, ciò significa che prima della rottura bisognerà comunque trovare un accordo per la buonuscita. A quel punto, sembra quasi scontato che la sua direzione sarebbe quella di tornare in Suzuki, dove in questa stagione si è sentita fortemente la mancanza di un leader, e soprattutto di una persona che riuscisse a legare le due parti del team, quella in Giappone, e quella in Italia. In questo scenario, i dirigenti di Suzuki stanno pensando di riprendersi l’uomo che li ha portati sul tetto del mondo nel 2020. Nulla di certo ancora, per il momento, ma il ritorno di Davide Brivio in MotoGP non è mai stato così vicino.

Segui il nostro canale Telegram dedicato alle due ruote.

Simone Frigerio

Vivo per scrivere, mi nutro di MotoGP e Formula 1