24 ore di Daytona | Sintesi 18 ore: si riparte!

Il cronometro scorre inesorabile in quel di Daytona, con una pioggia che non cessa di battere. La gara è stata sospesa due ore fa e riparte solo ora a causa delle condizioni meteo avverse, dopo aver già trascorso un’ora nel ridotto regime di full course caution a causa dello schianto di Milner (#4 Corvette) nelle barriere di curva 1. Alonso rimane in testa alla classifica con la sua #10 Wayne Taylor Racing, grazie a uno stint impressionante che lo ha condotto dalla quarta alla prima posizione. L’insufficiente drenaggio della posta ha poi condotto allo stop, appena finito. Vediamo insieme la situazione classe per classe.

DPi

Quattro le vetture a pieni giri, ma distacchi tutto sommato contenuti nella classe regina a Daytona. La #10 di Alonso rimane in testa, ma ha perso tutto il gap guadagnato. Dopo essersi portata ad oltre 40 secondi dalle due Acura di Cameron e Taylor, infatti, la Safety Car ha annullato il prezioso guadagno. La Nissan di Duval è la più vicina a quattro giri dalla testa, mentre più difficile è la situazione dei brasiliani Barrichello e Fittipaldi, rispettivamente a 7 e 19 giri.

LMP2

Le Dragonspeed consolidano la loro posizione, con Maldonado a tre giri da Allen. Tragica, invece, è la situazione della Mathiasen Motorsports, a 78 giri dalla testa.

GTLM

È ancora tutto da decidere in GTLM! L’equipaggio di Risi Competizione, con le sue facce familiari di Calado, Molina, Rigon e Pierguidi si rende autore di una splendida prestazione sotto la pioggia e si porta in testa. Contenutissimi, però, gli intervalli fra le prime sei vetture della classe, racchiuse in appena 34 secondi.

GTD

Anche la trafficatissima classe GTD può ancora essere decisa nelle prossime sei ore: dietro ad Allmendinger, infatti, ben 12 equipaggi si contendono 49 secondi di distacco. La Ferrari #44 della Spirit of Race purtroppo è ormai fuori dai giochi, avendo perso più di un terzo dei giri.

Link utili

Potete seguire la gara live gratuitamente sul sito IMSA, mentre per il live timing e le classifiche consigliamo vivamente questo indirizzo. Un utile apparato statistico di supporto è disponibile qui.

Formula E | Santiago E-Prix, Wehrlein: “Avrei potuto vincere”

Condividi

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.

Disqus Comments Loading...

Articoli Recenti

MOTOGP | GP GRAN BRETAGNA Sintesi qualifiche – Marquez fa quattro di fila davanti a Rossi e Miller.

Strepitoso giro del pilota della Honda che conquista la Pole nelle qualifiche del GP di Gran Bretagna. Ottimo secondo Valentino…

3 ore fa

DTM | Lausitzring-Rast si ritira, Muller vince gara 1 e riapre il campionato

Nico Muller si impone in gara 1 del DTM al Lausitzring davanti a Robin Frijns e Mike Rockenfeller. Fuori Renè…

5 ore fa

Intercontinental GT Challenge | 10 Ore di Suzuka – Sintesi qualifiche e pole shootout

Il circuito di Suzuka sotto i riflettori per la gara endurance della durata di 10 ore. Sono tanti i volti…

8 ore fa

DTM | Lausitzring-Renè Rast in pole position per gara 1

La prima qualifica del weekend DTM sul circuito del Lausitzring è di Renè Rast davanti a Jamie Green e Nico…

8 ore fa

IndyCar | Bommarito 500-Newgarden in pole position, Rossi in difficoltà

L’ultima qualifica IndyCar sugli ovali va a Josef Newgarden davanti a Sebastien Bourdais e Will Power. In difficoltà Alexander Rossi.…

10 ore fa

Formula E | Stretta sugli “autoscontri”: la FIA rivede i circuiti cittadini

L'E-Prix di Berna è davvero servito da lezione. Gli spiacevoli incidenti di gara che hanno caratterizzato la quinta stagione del…

1 giorno fa

Questo sito si serve dei cookie di per l'erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l'analisi del traffico.