Formula 1Interviste

F1 | FIA, annunciato il nuovo direttore sportivo: è una vecchia conoscenza di Vettel in Red Bull

Tim Malyon, attuale direttore della sicurezza FIA, prenderà il posto di Steve Nielsen come nuovo direttore sportivo, dopo che quest’ultimo aveva rassegnato le dimissioni poche settimane fa

Tim Malyon sarà il nuovo direttore sportivo FIA. L’attuale direttore della sicurezza FIA, entrato in carica nel 2021 e con un passato in BMW, Sauber e Red Bull al fianco di Sebastian Vettel, venne assunto dalla federazione come Head of Research nel 2019, per poi essere promosso due anni dopo. Così facendo, la FIA mette a posto almeno uno dei tre tasselli che sono saltati nell’arco di un mese, dopo che anche Deborah Mayer e Tim Goss hanno recentemente detto addio.

Malyon direttore sportivo FIA
La FIA accoglie Malyon come nuovo direttore sportivo © RN365

La FIA accoglie Malyon come nuovo direttore sportivo

“Tim ha una grande esperienza e competenza nel campo del motorsport ai massimi livelli”, ha dichiarato Tombazis, direttore delle monoposto FIA. ”Svolgerà un ruolo importante mentre continuiamo a portare rigore nelle nostre pratiche e procedure sportive e regolamentari, e guiderà l’innovazione che abbiamo apportato alle nostre operazioni di controllo delle gare”.

“Tim è stato determinante nel creare una forte sinergia tra il controllo delle gare e il ROC con l’introduzione di nuove tecnologie, tra cui l’intelligenza artificiale e sistemi di analisi ed elaborazione dei dati all’avanguardia. Continuerà a supervisionare i progressi in quest’area, oltre ad assumere la guida dell’evoluzione dei regolamenti sportivi della FIA”.

Anche il diretto interessato si è espresso in vista del suo nuovo incarico:Abbiamo già apportato cambiamenti significativi alle nostre operazioni di direzione gara con il supporto del ROC, e non vedo l’ora di portare questo processo al livello successivo”.


Leggi anche: F1 | FIA, è fuggi fuggi generale: anche un terzo importante nome abbandona


“Siamo inoltre impegnati in un’ampia revisione regolamentare delle questioni sportive. Non vedo l’ora di applicare un’attenzione più precisa a questi sforzi in futuro”.

Infine, sempre Tombazis ha speso qualche parola per ringraziare l’operato svolto dall’ex direttore sportivo: “Steve è stato una risorsa fantastica per il reparto monoposto nel corso della stagione 2023. Ha fatto parte di un anno cruciale di sviluppo e di passi avanti positivi nelle nostre attività”.

“Naturalmente c’è ancora molto da fare e nei prossimi anni costruiremo su queste solide basi. Auguriamo a Steve il meglio per la sua prossima sfida”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter