DR 6.0: pure lei in mostra al MiMo

Riflettori puntati anche sulla casa automobilistica di Massimo Di Risio, fondata nel 2006 a Macchia D’Isernia, che propone il nuovo SUV DR 6.0, il quale costituirà il top della gamma.

DR 6.0

Un po’ di contesto

DR Automobiles Groupe (la holding di cui fa parte DR Automobiles) è un gruppo automobilistico italiano che dal 2006 produce automobili. È stato fondato da Massimo Di Risio, un ex pilota e imprenditore originario di Isernia, dove oggi è impegnato nella realizzazione di un piano industriale e commerciale di grande portata e ampio respiro. La gamma DR è composta, per ora, da 3 modelli: DR 3, DR 5.0 e DR F35, tutti SUV di derivazione cinese. L’obiettivo attuale di questo gruppo è generare il miglior rapporto qualità/prezzo con i suoi veicoli EVO, che saranno venduti, di serie, con allestimenti full optional. Al di là di questo, però, al Milano Monza Motorshow è stato presentato un nuovo modello: la DR 6.0.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Design esterno

Come possiamo vedere dalle immagini, la DR 6.0 si presenta come un SUV familiare senza troppe pretese. Oltre alla grande mascherina frontale, notiamo il disegno moderno dei gruppi ottici frontali, con tecnologia LED, e man mano che arriviamo all’asse posteriore una piccola venatura comunica un leggero dinamismo. I fari posteriori, anch’essi LED, seguono la moda degli ultimi tempi, coprendo tutto il posteriore. Il grande logo DR si posiziona imponente a sinistra, affiancando il numero che indica il modello. Per quanto riguarda le dimensioni, l’auto è lunga circa 4.5 metri, e va quindi a porsi nel segmento più venduto del mercato.


Leggi anche: Jaguar E-Pace R Dynamic Black Edition: nuovo allestimento


Interni

Degli interni dell’auto abbiamo una sola immagine, che analizzeremo insieme per scorgerne le caratteristiche salienti.

Salta agli occhi il cockpit digitale, dal quale il guidatore potrà leggere la velocità e altri dati. Al centro della plancia intravediamo lo schermo principale, probabilmente fornito di tecnologia touch. Sotto di esso, presenti le bocchette del climatizzatore e i tanto amati dai nostalgici tasti fisici, insieme a varie manopole. Sul tunnel, invece, il cambio automatico CVT a 9 rapporti si staglia di fianco a quella che sembra una piastra di ricarica wireless, per rifornire di energia lo smartphone. Si vede l’impegno per evolvere tecnologicamente anche questo brand.

Caratteristiche tecniche e allestimenti

La nuova DR 6.0 uscirà in autunno. Converrà controllare il sito di DR per eventuali aggiornamenti sul caso. Anche perchè, per il momento, sappiamo che il cambio verrà abbinato ad un propolsore 1.5 alimentato a benzina. Inoltre, la vettura verrà dotata di un pacchetto ADAS completo e munito quindi di importanti dispositivi di sicurezza, come l’avviso di superamento della carreggiata e la frenata automatica d’emergenza.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

mm

Diego Ciprietti

Studente di scuola superiore a L'Aquila che si barcamena tra lo studio e le passioni: economia e motori sopra tutte.