DTM | Assen, qualifiche gara 2 – Renè Rast in pole position

Renè Rast scatterà dalla posizione al palo nella seconda gara di Assen. Quarto Nico Muller. Problemi per Wittmann, che prenderà il via dall’ultima posizione. DTM Assen Qualifiche Gara 2.

DTM Assen Qualifiche Gara 2
Renè Rast – Foto: twitter Audi Sport

Per queste seconde qualifiche, la pioggia dà tregua ai piloti. La pista è completamente asciutta e i tempi delle prime qualifiche vengono abbassati immediatamente. DTM Assen Qualifiche Gara 2.

Ed è proprio Renè Rast (Audi) il primo a completare un giro veloce. Il pilota dell’Audi, nonostante sia stato disturbato nell’ultimo settore da Van Der Linde e Wittmann, realizza un ottimo 1:25.452, ma viene battuto immediatamente da Phillip Eng (BMW), che stampa 1:25.410.

Ci pensa però Robin Frijns (Audi) a realizzare un bel giro. Il beniamino di casa ferma il cronometro sull’1:25.102 e mette tutti in riga. Il tempo è di oltre tre decimi inferiore alla pole delle prime qualifiche ottenuta da Wittmann.

Renè Rast tenta un secondo giro e si migliora in 1:25.252, salendo in seconda posizione e scalzando così Eng dalla prima fila. Nel secondo giro si migliora anche Loic Duval (Audi) che passa terzo in 1:25.388.

Non realizza alcun tempo significativo Marco Wittmann (BMW), che è momentaneamente ultimo.

Al termine del primo tentativo, la situazione nelle prime file dice: Frijns, Rast, Duval, Eng, Muller, Fittipaldi, Rockenfeller, Aberdein.

Dunque sette Audi nei primi otto, con l’inserimento al quarto posto dell’unica BMW di Eng.

Ma nel secondo tentativo la situazione cambia radicalmente. A non cambiare è invece il dominio delle Audi.

Il poleman momentaneo Robin Frjins accusa dei problemi e non riesce a tornare in pista. Stessa sorte tocca a Marco Wittmann. Sfortunato il vincitore di gara 1: la sua M4 Turbo viene colpita da problemi al motore e il bicampione della categoria sarà costretto a partire dal fondo della griglia.

Chi invece non fa sconti a nessuno è Renè Rast. L’1:24.849 diventa un tempo irraggiungibile per i suoi rivali. Il campione 2017 aggiunge così altri tre punti alla sua classifica e allunga a più 27 su Nico Muller.

Al suo fianco partirà l’ottimo Jonathan Aberdein con l’Audi del team privato WRT. Il giovane sudafricano è l’unico, oltre a Rast, capace di scendere sotto il minuto e 25 secondi, 1:24.981 per la precisione.

In seconda fila troviamo altre due vetture della casa dei cerchi: Mike Rockenfeller scatterà terzo davanti all’altro contendente al titolo, Nico Muller. I due sono separati da un solo millesimo. Robin Frijns, impossibilitato a migliorare il crono del primo tentativo, partirà dalla quinta casella.

Dominio assoluto dunque della casa di Ingolstadt che vedrà partire cinque RS5 Turbo davanti a tutti.

Per trovare la prima BMW dobbiamo scendere fino alla sesta posizione dove scatterà il più giovane pilota del gruppo, Sheldon Van der Linde. Solo ottavo Philipp Eng.

Quella di Daniel Juncadella è nuovamente la migliore delle Aston Martin. Lo spagnolo ha ottenuto il quattordicesimo tempo, precedendo solo i suoi compagni di squadra e lo sfortunato Wittmann.

L’appuntamento per gara 2 è fissato alle ore 13:30.

DTM | Assen – Classifica qualifiche gara 2

Foto: DTM

 

Foto: DTM

 

DTM | Assen, Gara 1-Sotto il diluvio vince Marco Wittmann