DTM | BMW: “Abbiamo valutato il SuperGT per il 2020”

Interessante retroscena in casa BMW: il costruttore bavarese ha tentato di guadagnarsi nel 2020 l’ingresso nel campionato SuperGT salvo poi abbandonare l’idea per impegno nel DTM. Speranze per il futuro?

bmw supergt
Credit: SuperGT

L’uscita di Audi dalla scena del DTM per il post 2020 sta costringendo gli organizzatori a guardarsi attorno per cercare nuove idee e proposte per garantire alla serie un futuro. Tuttavia anche BMW, l’unico costruttore rimasto, inizia a valutare le alternative. Dopo, le lamentele da parte di Klaus Frohlich sul poco preavviso da parte di Audi, è uscita alla ribalta la notizia che BMW aveva intavolato per il 2020 una trattativa per l’ingresso nel SuperGT. bmw supergt

Il regolamento di Classe 1 ha infatti reso le vetture teutoniche e nipponiche molto simili con l’obiettivo di coinvolgere un gran numero di case costruttrici e fare in modo che potessero partecipare sia nel DTM che nel SuperGT. La comunanza dei regolamenti ha permesso a BMW di provare ad entrare nella classe GT500 con il team Studie, come riferito a Motorsport.com da Yasuaki Suzuki, proprietario del team:


“La possibilità era molto concreta ma alla fine, visto l’impegno nel DTM con tutte le vetture ufficiali, BMW ha rinunciato e noi abbiamo deciso di schierare nella GT300 una M6 GT3.”


DTM-SuperGT: unificazione…di intenti

Se l’intenzione da parte di ITR e GTA, le organizzatrici di DTM e SuperGT, è quella di permettere alle proprie vetture di poter gareggiare sia in Europa che in Giappone, i regolamenti sono su carta ancora lontani. Questo è infatti il motivo principale per cui BMW ha rinunciato a correre in Giappone: vetture simili ma profondamente diverse, come detto da Yasuaki Suzuki:

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

“La BMW ha tentato l’azzardo della GT500. Tuttavia, nonostante i regolamenti siano stati unificati con la Classe 1, l’interpretazione è ancora lontana dall’essere unica. Se non si rendono uguali, sarà difficile una convivenza delle due serie. Bisogna perseguire questo obiettivo, permettere alle vetture SuperGT di gareggiare col DTM. Finchè non sarà così, non è scontato sapere cosa accadrà dopo il 2020.” 

Seguici anche su Instagram

WEC-IMSA | Ufficializzati i regolamenti LMDh e la convergenza con le Hypercar!