DTM | Classifica piloti 2022 dopo le gare del Lausitzring – Round 2/8

Archiviato il secondo round del DTM 2022 al Laustzring, vediamo come cambia la classifica piloti.

Sheldon van der Linde taglia vittorioso il traguardo al volante della BMW M4 GT3 – Foto: Gruppe C Photography

Al Lausitzring si è consumato il weekend perfetto di Sheldon van der Linde. Il pilota della BMW ha piazzato una doppietta grazie alla quale ha conquistato la vetta della classifica pilota. Non solo, perché il sudafricano ha conquistato ulteriori punti extra grazie alla pole position della domenica, al secondo posto nelle qualifiche ed al giro veloce in gara nella giornata di sabato.

Perde così la leadership il nostro Mirko Bortolotti, il quale però anche al Lausitzring ha mostrato una certa continuità nell’affacciarsi nelle prime posizioni. Dopo il doppio terzo posto di Portimao, è arrivato un doppio sesto posto nel primo round in terra tedesca. Alla fine sarà proprio la costanza di rendimento a fare la differenza, in un campionato dove il livello dei piloti è davvero elevato. Il pilota della Lamborghini è ora secondo a 15 lunghezze dal più giovane dei fratelli van der Linde.


Leggi anche: DTM – Lausitzring – Gara 2: Sheldon Van Der Linde vince ancora!


Nelle prime 4 posizioni della classifica troviamo 4 piloti di 4 costruttori diversi. Terzo è Lucas Auer: l’alfiere della Mercedes non è riuscito a capitalizzare a pieno la pole del sabato, facendosi beffare al via da van der Linde e poi perdendo la seconda posizione nel gioco dei pit stop dal compagno di marca Luca Stolz.

La quarta posizione è occupata da Nico Mueller. Per lo svizzero di casa Audi non si è trattato propriamente di un weekend positivo, con un ritiro in gara 1 ed un quinto posto in gara 2. Al Lausitzring sono arrivati i primi punti stagionali ed il primo podio per il tre volte campione Renè Rast, al rientro nella serie turismo tedesca dopo un anno di stop. Il tedesco è ora salito al settimo posto nella graduatoria piloti.

Weekend totalmente da dimenticare per la Ferrari del team Red Bull-AF Corse, che conquista solo 2 punti grazie al nono posto di Nick Cassidy in gara 1. Il neozelandese è stato poi vittima di una foratura nella seconda, mentre era in piena zona punti. E’ andata molto peggio al suo compagno di squadra Felipe Fraga, vittima anche lui di una foratura in gara 1. Il brasiliano non ha poi neanche potuto prendere parte alla corsa della domenica dopo che la sua 488 GT3 è andata letteralmente a fuoco durante le qualifiche.

Nella classifica costruttori, la Mercedes fa valere tutte le sue 8 monoposto e conduce con 130 punti contro i 97 di Audi e i 94 di BMW. Più staccate Lamborghini, Porsche e Ferrari.

DTM – Classifica piloti 2022

DTM classifica piloti 2022
Credit: F1inGenerale

Classifica Costruttori

  1. Mercedes 130
  2. Audi 97
  3. BMW 94
  4. Lamborghini 54
  5. Porsche 30
  6. Ferrari 23

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari