DTM | Classifica piloti [Round 6/9] – Muller nel mirino di Frijns, Audi campione

I due piloti Audi del team Abt Sportsline, Nico Muller e Robin Frijns, sono separati di soli 18 punti, con Renè Rast più staccato a 47. La casa dei cerchi conquista il titolo con tre round d’anticipo. DTM classifica piloti Muller Frijns.

DTM classifica piloti 2020
Credit: audi-mediacenter.com

Gara dopo gara, weekend dopo weekend, Robin Frijns si fa sempre più vicino a Nico Muller. Solo 18 lunghezze separano ora i due alfieri del team Audi Sport Abt Sportsline. Una battaglia entusiasmante e che di questo passo si protrarrà fino all’ultima gara di Hockenheim. DTM classifica piloti Muller Frijns.

Con una vittoria, un secondo posto ed i 5 punti delle due qualifiche, l’olandese ha conquistato un bottino di ben 48 punti nell’ultimo weekend.

Ma il leader della classifica è tutt’altro che in crisi ed ha lanciato segnali importanti anche nel weekend corso sulla configurazione sprint del Nurburgring. In gara 1, dopo essere stato tamponato ed essere scivolato nelle retrovie, ci ha messo una pezza rimontando fino alla quinta posizione. In gara 2, nonostante la pole di Frijns, ha superato il rivale con un bel sorpasso dopo pochi giri e poi ha condotto la corsa da dominatore fino alla bandiera a scacchi.

Una lotta che salirebbe ulteriormente di livello se anche Renè Rast riuscisse ad unirsi alla festa. Il tedesco però, come ormai da inizio stagione, non riesce in gara a reggere il ritmo dei due piloti del team Abt, nonostante in qualifica riesca spesso a piazzarsi davanti a tutti. Il due volte campione del DTM, con 47 punti di distacco dalla vetta e con sei gare e tre weekend ancora da disputarsi, rimane comunque ancora pienamente in gioco.

Il ruolino di marcia di questi tre piloti ha permesso all’Audi di vincere il titolo costruttori già a due terzi di campionato: 827 punti per la casa di Ingolstadt contro i soli 356 della BMW. Anche la classifica team è ormai già decisa, con il team Abt Sporstline a quota 466, seguita da lontano dal team Rosberg a 248.

Tutti gli altri sono costretti a giocarsi la quarta piazza, che vede comunque quattro piloti in due punti: 88 punti per il giovane Sheldon van der Linde, piacevole sorpresa di questa stagione, ed 86 per Marco Wittmann; nel “panino” delle due BMW ci sono le due Audi del team Phoenix di Mike Rockenfeller e Loic Duval, entrambi a quota 87.

Robert Kubica non è riuscito ad aggiungere punti alla sua classifica, rimanendo ancorato ad 1. In gara 2 ha ottenuto la migliore qualifica dell’anno piazzandosi settimo, ma è stato costretto subito al ritiro per un guasto alla trasmissione.

DTM – Classifica Piloti

Credit: F1inGenerale

 

DTM | Audi e BMW approvano i regolamenti GT per il 2021

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari