DTM | Classifica piloti [Round 7/9] – Triello all’ultimo respiro

A Zolder si è definitivamente riaperto il DTM 2020. A giocarselo fino alla fine saranno i piloti Audi Nico Mueller, Renè Rast e Robin Frijns, in un’appassionante lotta a tre. DTM classifica piloti.

DTM classifica piloti
I tre contendenti al titolo DTM 2020: Nico Mueller, Renè Rast e Robin Frijns – Credit: AutoSprint.CH

A Zolder si è consumato il weekend perfetto di Renè Rast, definitivamente rientrato in gioco per il titolo. Il campione in carica si era presentato in Belgio in terza posizione con ben 47 punti di svantaggio dal leader Nico Mueller. DTM classifica piloti.

Il sabato, Rast ha dominato la scena, conquistando la pole e conducendo la gara praticamente dall’inizio alla fine. La sua domenica però, dopo aver ottenuto il terzo tempo in qualifica, è iniziata con il brivido. La sua Audi ha infatti iniziato a fumare proprio sulla griglia di partenza a pochi minuti dal via. I meccanici del team Rosberg hanno scoperto un incendio al vano motore che hanno prontamente spento con un pezzo di stoffa ed una bottiglia d’acqua.

Rast ha così potuto prendere parte alla gara e con uno scatto repentino al via ha beffato le due BMW di Glock e van der Linde, che partivano dalla prima fila ed è immediatamente andato in vetta. Il tedesco deve anche ringraziare il weekend non perfetto dei due piloti del team Abt Sportsline. Anzi, il weekend di Mueller sia stato rovinato proprio dalla clamorosa ingenuità commessa da Frijns in gara 2.

L’olandese, subito dopo il pit stop, con gomme fredde e con l’asfalto reso difficile dalla pioggia caduta nella notte, è infatti finito contro il guardrail della corsia box. Sospensione anteriore destra danneggiata sull’Audi RS 5 #4 e l’olandese è stato costretto a parcheggiare la vettura subito dopo l’uscita della pit lane.

Safety Car subito in pista e gruppo ricompattato: qui Mueller ha visto andare completamente in frantumi i suoi piani. Lo svizzero non aveva ancora effettuato il pit obbligatorio, a differenza di diversi piloti. Così, quando la gara è ripresa e Nico ha finalmente potuto effettuare la sosta, è caduto fino alla nona posizione, la stessa in cui ha terminato la gara, mettendo così solo due punti a referto.

Un errore madornale quello di Frjins, che si vede superato in classifica da Rast, ora secondo a 10 punti da Mueller che mantiene la testa dalla prima gara. I tre alfieri dell’Audi sono racchiusi in appena 16 punti e daranno vita ad un finale di stagione assolutamente entusiasmante.

Ma, se fino al Nurburgring i due piloti del team Abt erano in possesso di qualcosa in più e Rast sembrava appeso ad un filo, adesso l’inerzia pare essersi completamente capovolta. Anche perché nel prossimo weekend si resta a Zolder, dove il tedesco ha appena messo a segno la doppietta, prima del consueto gran finale di Hockenheim.

Sul circuito belga si è assegnato il titolo team, andato proprio al team Abt Sportline di Muller e Frijns, mentre l’Audi già al Nurburgring aveva fatto suo quello costruttori.

DTM – Classifica Piloti 2020

Credit: F1inGenerale

 

WRC | Approvato il calendario 2021 con 12 round. Novità Croazia

 

 

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari