DTM | Hockenheim – Qualifiche 1: Rast ancora in pole, ma Mueller è in prima fila!

Stupenda la sessione di qualifica valevole per la griglia di gara 1 ad Hockenheim. Il leader della classifica Renè Rast ha ottenuto la pole position, ma il suo rivale per il titolo, Nico Mueller, è staccato di soli 48 millesimi! DTM Hockenheim Qualifiche 1.

DTM Hockenheim Qualifiche 1
Credit: twitter Audi Sport

Se questo è solo l’inizio, bisogna davvero non perdersi nemmeno un secondo di questo ultimo weekend stagionale di Hockenheim. Renè Rast, leader della classifica e Nico Mueller, secondo e staccato di 19 punti, non hanno perso tempo per iniziare il loro duello ed hanno dato vita ad una delle sessioni di qualifica più belle che si ricordi negli ultimi anni. DTM Hockenheim Qualifiche 1.

Nel primo tentativo, Rast è sembrato inattaccabile: 1:28.434 il tempo che gli è valso la pole provvisoria, con Jaimie Green e Nico Mueller accreditati dello stesso tempo ma staccati di mezzo secondo.

Ma Mueller non ci sta e con il secondo set di gomme si accende la lotta. Nel primo giro Rast va lungo in curva 1 e non si migliora, mentre lo svizzero ferma il cronometro sull’1:28.453, arrivando ad appena 19 millesimi dalla pole.

Ma non è finita qui, perché i due spingono al massimo per un altro giro. Rast abbassa il tempo della pole di pochi millesimi e stampa 1:28.405. Mueller realizza il miglior tempo assoluto nel settore centrale, ma non riesce a migliorarsi nel terzo ed ultimo, realizzando 1:28.585.

Alla fine, il distacco tra i due è di soli 48 millesimi: un battito di ciglio! Ma sono 48 millesimi importantissimi. Grazie a questa pole infatti, Rast aumenta ancora di una lunghezza il suo vantaggio, portandolo a 20 punti. Per vincere il titolo già in gara 1 dovrà tagliare il traguardo davanti a tutti, sperando che Nico non faccia meglio di terzo.

Tutti gli altri sono lontanissimi e fanno praticamente solo da contorno. La seconda fila sarà composta da Jaimie Green, compagno di Rast nel team Rosberg, e la prima BMW quella del giovane sudafricano Sheldon van der Linde. La terza fila è compsta da due vetture della casa dell’elica, con Philipp Eng davanti a Jonathan Aberdein.

Chi invece pare aver perso lo smalto dopo aver visto scemare le sue speranza di titolo è Robin Frijns. Soltanto la quarta fila e l’ottavo tempo per l’olandese che partirà accanto ad un’altra RS5 Turbo, quella del francese Loic Duval. Positiva anche la prestazione di Robert Kubica, su una pista che conosce bene per averci corso in svariate stagioni di Formula 1. Undicesimo tempo per il polacco.

Per vedere se Rast riuscirà a portare a casa il suo terzo titolo o se Nico Mueller terrà aperta la lotta fino all’ultima gara, non resta che attendere le 13:30, orario in cui si spegneranno i semafori per la partenza di gara 1 ad Hockenheim.

 

DTM | Calendario 2021: si parte in Russia, c’è Monza!

mm

Elia Aliberti

Classe 1994, studente di ingegneria meccanica. Appassionatosi alla Formula 1 ed al motorsport fin da tenera età, sulle orme dei trionfi di Schumacher e della Ferrari