DTM | Presentato il calendario 2020. Entra ufficialmente Monza!

Il DTM ha annunciato il calendario per la stagione 2020 con l’ingresso ufficiale dell’autodromo di Monza.

DTM 2020 CALENDARIO
Credit: DTM.com

Renè Rast ha da poco vinto il suo secondo titolo DTM in tre anni, il primo con i nuovi motori turbo. A poco più di due settimane per l’evento finale di Hockenheim, per il DTM è già tempo di 2020. Il calendario per la prossima stagione prevede 10 weekend, con 4 appuntamenti in Germania (Lausitzring, Norisring, Nürburgring ed Hockenheim) e il resto sparsi in Europa.

Per la gara inaugurale il DTM guarda al passato; infatti dopo l’ingresso in questa stagione e la conferma per la prossima, Zolder ospiterà il weekend inaugurale del 2020 a fine aprile (24-26 aprile) con Hockenheim che avrà solo il gran finale. Tra i cinque circuiti al di fuori della Germania ne manca solo uno che verrà annunciato ad Hockenheim.

A supportare il DTM ci sarà il campionato della W Series, alla sua seconda stagione dopo aver avuto un grande successo tra i fan che per la prima volta hanno potuto vedere un campionato completamente al femminile.

Monza e Svezia, la prima volta

Per i tifosi italiani la più grande novità è che per la prima volta nella sua storia il DTM farà tappa a Monza nel weekend del 26-28 giugno. L’italia ha sempre avuto un ruolo centrale nel DTM con vari circuiti che si sono alternati, Mugello, Adria e infine Misano.

Anche per la Svezia è tempo di una prima volta. Le potenti vetture turismo da oltre 600 cavalli debutteranno sul circuito di Anderstorp, passato alla storia per aver ospitato sei edizioni del gran premio di Svezia di Formula 1.

Stabilità e ricerca di nuovi mercati

Il calendario 2020 ha tra i suoi punti di forza quello di avere dei circuiti facilmente raggiungibili da ogni parte d’Europa. Achim Kostron, CEO di ITR ha così commentato:

”Il calendario 2020 riflette la nostra ambizione di stabilità e crescita. Continueremo a correre in Germania mantenendo la nostra tradizione ma guardiamo anche al resto dell’Europa. Vogliamo continuare ad far conoscere il DTM nei mercati europei e la scelta della Svezia è da vedere in questa direzione.” *

Fondamentali saranno le due tappe a Zolder ed Assen, molto vicine alla Germania:

”Siamo rimasti fedeli ai nostri tifosi tedeschi mantenendo quattro gare in Germania. Inoltre la posizione di Zolder ed Assen saranno facile raggiungibili da molti fan.” *

*Credit: DTM

Seguici anche su Instagram: @F1inGenerale.

F1 | Haas conferma Magnussen e Grosjean, nulla da fare per Hulkenberg