DTM | Un team della Porsche Supercup pronto ad entrare come team clienti di BMW

Il team Fach Auto Tech della Porsche Supercup è in trattativa con BMW per entrare come team clienti nella stagione DTM 2020.

Marco Wittmann, Credit: BMW Motorsport

La stagione 2019 si è da poco conclusa con un dominio da parte di Audi che ha portato a casa tutti e tre i titoli DTM in palio. A BMW invece è andato il terzo posto di Marco Wittmann nella classifica piloti e il ruolo di vicecampione nella classifica dei costruttori. Una stagione molto difficile per la casa di Monaco di Baviera, con enormi problemi di affidabilità dei nuovi motori turbo.

A tutto questo bisogna aggiungere che da un punto di vista puramente numerico era (col senno di poi) sicuro che Audi con 8 vetture avrebbe vinto il titolo costruttori. La stagione 2019 infatti per la prima volta ha visto l’ingresso nel DTM di un team privato, il team belga WRT con Pietro Fittipaldi e Jonathan Aberdein, per raggiungere il numero di 18 vetture sulla griglia di partenza.

Per la prossima stagione, come riferito in esclusiva da Florian Kamelger, Aston Martin non ha intenzione di schierare 6 vetture quanto piuttosto ottimizzare;il pacchetto tecnico per poter competere nelle posizioni di vertice. BMW quindi è davanti ad una scelta: continuare a schierare solo 6 vetture ufficiali oppure far entrare un team clienti. DTM BMW

Credit: Porsche Supercup

In questa seconda ipotesi c’è un team della Porsche Supercup, il team Fach Auto Tech, che ha espresso il proprio interesse ad entrare nel DTM. Queste le parole di Alex Fach, Boss del team:

”Siamo in trattativa con BMW da tanto tempo. Stiamo soltanto aspettando il via libera di BMW. Da un punto di vista economico abbiamo già i vari sponsor della Porsche Supercup e i soldi dei nostri piloti ma siamo in trattativa con altri sponsor per poter avere più risorse a disposizione.” *

Se il boss di Fach Auto Tech sembra avere le idee chiare, non è ancora chiara la posizione di BMW; infatti la casa dell’elica sembrerebbe più interessata ad un supporto puramente tecnico e non economico del team clienti per focalizzare lo sviluppo sulla propria performance come sottolineato da Jens Marquardt:

”Stiamo lavorando in questa direzione con varie persone interessate ma credo che al momento l’obiettivo principale sia la nostra performance. Non abbiamo un preciso impegno nello stabilire se BMW realizzerà o meno un team clienti.” *

Qualora ci fosse l’assenso di BMW, il primo pilota candidato ad un sedile nel team Fach Auto Tech è Fabio Scherer, pilota di Formula 3 mentre l’altro sedile, stando alle parole di Alex Fach, sarà assegnato ad un pilota giovane che possa essere promosso.

* Credit: Motorsport.com

Seguici anche su Instagram@F1inGenerale

Formula E | BMW: presentata la iFE.20 per la stagione 2019/2020