Pubblicato il 17 Aprile, 2021 alle 16:04

ELMS | 4 Ore Barcellona – Qualifiche: G-Drive in pole position con De Vries

G-Drive ha conquistato la pole position alle qualifiche della 4 Ore di Barcellona. Nick de Vries ha preceduto la #41 di Deletraz e la #65 di Stevens. In GTE la Porsche di Proton Competition fa segnare il miglior tempo. United Autosports domina in LMP3.

Foto: ELMS Twitter

La 4 ore di Barcellona entra nel vivo con la prima sessione di qualifiche della stagione ELMS. Le 42 vetture iscritte alla prima prova stagionale, scenderanno in pista per tentare l’assalto alla prima pole position dell’anno.

Si riparte dai risultati della seconda sessione di prove libere, nelle quali la Oreca 07 #41 del Team WRT ha fatto registrare il miglior tempo in classe LMP2. Le tre classi di vetture scenderanno in pista separatamente e avranno a disposizione 10 minuti per guadagnarsi la migliore posizione possibile sulla griglia di partenza di domani.

Qualifiche LMGTE

Semaforo verde per le vetture GTE sul Circuit de Catalunya. Partono ufficialmente le qualifiche della 4 Ore di Barcellona. La 488 #80 di Iron Lynx è la prima vettura ad entrare in pista, seguita da tutte le altre. Il team italiano occupa la prima e la terza posizione dopo il primo tentativo. Miguel Molina, alla guida della Ferrari #80 ha fatto registrare il miglior tempo, seguito dalla Porsche 911 #77 di Bruni. Rahel Frey completa la top 3.

Le vetture ritornano in pista dopo il pit stop. I piloti hanno ancora a disposizione tre minuti per migliorare il loro crono. Miguel Molina non riesce a migliorare il suo tempo. Il pilota spagnolo ha ancora un giro a disposizione. Migliora invece Gianmaria Bruni che si prende la pole position con la sua Porsche. Il pilota italiano ha fatto segnare 1’41″892. Salto in avanti anche per la seconda Porsche di Proton Competition. La RSR #93 è salita in quarta posizione.

Bandiera a scacchi sulla sessione! Pole position per Bruni e la sua Porsche. Seconda posizione per Miguel Molina che precede Rahel Frey con la Ferrari #83. Il poleman è stato protagonista di una situazione particolare alla fine della sessione; Bruni ha mancato l’ingresso della pit-lane e ha fermato la sua Porsche in corrispondenza dell’ultima curva della pista. I commissari hanno poi riportato la vettura ai box.

Qualifiche LMP3

Inizia la sessione di qualifica per le vetture LMP3. United Autosport ha fatto registrare il miglior tempo nella seconda sessione di prove libere ed è una delle squadre favorite per la pole position. Il team campione 2020 occupa la prima posizione con la sua Ligier LMP3 #3. In seconda posizione c’è la vettura #15 e in terza la seconda vettura di United Autosports, la #2.

A meno di un minuto dalla fine della sessione la vettura #2 non riesce a migliorare la sua prestazione ma ha ancora un tentativo prima della bandiera a scacchi. La fine della sessione decreta la pole postion per Duncan Tappy e United Autosports. La squadra inglese completa un grande risultato di squadra con la terza posizione della seconda vettura del team. Tra le due troviamo la Ligier #15 di RLR Motorsports, portata in pista da Mahlte Jacobsen.

Quarta posizione per DKR Engineering. Inter Europol Competition completa la top five. Ottava posizione per il team italiano Villorba Corse, al debutto nella classe LMP3. Quindicesima posizione per l’altra squadra italiana Eurointernational.

Qualifiche LMP2

Tutto è pronto per l’ultima sessione di qualifiche della giornata, quella della classe LMP2. La Oreca 07 del Racing Team Turkey apre le danze. Al termine del primo run è ancora United Autosports ad occupare la prima posizione. Job Van Uitert è in prima posizione con la vettura #32 e precede il compagno di squadra Phil Hanson con la Oreca #22. Terza posizione per lo svizzero Deletraz, alfiere del Team WRT. Nella classe Pro-AM miglior tempo per la #34, guidata da Tincknell.

Dopo la sosta ai box, i piloti hanno la possibilità di migliorare i loro tempi. DragonSpeed si issa in testa alla classifica con la vettura #21 guidata da Ben Hanley. Proprio sulla bandeira a scacchi arriva la zampata della G-Drive Racing #26. Nick De Vries fa segnare il miglior tempo, sopravanzando Luis Deletraz che nel frattempo ha migliorato il tempo di Hanley.

La fine della sessione decreta la pole position per la Aurus di De Vries. Seconda posizione per la #41 del Team WRT e terza posizione per la Oreca 07 #65 del team di Olivier Panis, guidata da Will Stevens. La squadra americana DragonSpeed ha ottenuto la quarta posizione che vale il miglior tempo tra gli equipaggi di classe Pro-AM. In quinta e sesta posizione troviamo le due Oreca del team United Autosport, con la #32 davanti ai campioni in carica della #22.

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.

 

ELMS | 4 Ore di Barcellona – Anteprima e orari del primo round della stagione

Disqus Comments Loading...