ELMS | Sintesi 4 ore di Spa: successo per United Autosport, Luzich conquista il titolo GTE!

La 4 ore di Spa ELMS va a una dominante #22 United Autosport, mentre in LMP3 il finale è al cardiopalma. Vittoria e campionato per la Ferrari #51 Luzich Racing

elms 4 ore di spa
Immagini ELMS

LMP2: brilla United Autosport, Graff penalizzata e passata all’ultimo giro!

La United Autosport #22 di Hanson e Albuquerque vince la 4 ore di Spa,la prima vittoria della stagione, dopo una gara combattuta fino alla fine. Partita in pole, la Oreca del team americano, solo recentemente passato a questo telaio dei Ligier, è rimasta in testa alternandosi con la #30 Duqueine Engineering e la #28 Idec sport.

Nel finale di gara la #39 Graff era riuscita a passare dopo una FCY, ma era su gomme vecchie e inseguito da Hanson sulla #22. La FCY però tradisce la squadra francese, che subisce un drive through per eccesso di velocità durante la neutralizzazione della corsa.

Inoltre la #39 si è trovata inseguita dalla #37 Cool Racing, che con Borga ha tentato il tutto per tutto al bus stop nell’ultimo giro, passando la #39 in maniera estremamente dura (e forse, anche un po’ scorretta).

Quarto posto per la #26 G-Drive, in modalità contenimento danni, con Vergne, Van Uitert e Rusinov che faticavano a estrarre prestazione dalle gomme Dunlop, oggi nettamente in crisi sulle Ardenne.

Portimao vedrà proprio la #26 G-Drive difendere una leadership di 13 punti dalla #28 Idec Sport.

LMP3: tutto all’ultimo giro

Una gara imprevedibile, specialmente nell’ultima ora, finisce con un finale ancora più bizzarro e imprevisto. elms 4 ore di spa

Protagonisti la Nielsen Racing #7 (Wells-Noble), che dopo il primo stint aveva conteso la testa  alla #9 Realteam partita in pole, per poi mettersi solidamente in testa, la #13 Inter Europol (Hippe-Moore) e la #11 Eurointernational. La #13 aveva preso la testa dopo la rottura del passaruota anteriore della #7, salvo poi venire colpita da una foratura negli ultimi minuti della gara. elms 4 ore di spa

Ed è qui che Mikkel Jensen sulla #11 ha imposto il suo segno, passando entrambe le auto nell’ultimo giro. Un giro che lo stesso Jensen non ha potuto che definire “il più pazzo ultimo giro della mia vita”, e che consente al team di appaiare la #13 Inter Europol in testa alla classifica con un giro alla fine.

GTE: Luzich racing conquista il titolo

elms 4 ore di spa
Immagini ELMS

Per la #51 Luzich Racing di Pier Guidi-Nielsen-Lavergne la 4 ore di Spa corona una stagione fantastica, con la conquista del titolo europeo con una gara di anticipo e la partecipazione automatica alla 24 ore di Le Mans 2020, avendo ormai 27 punti di vantaggio sulla #77 Dempsey-Proton.

Non è però stata una gara facile per la compagine svizzera: partita seconda, ha subito preso il comando della gara dalla #77 Dempsey-Proton, che a metà gara ha preso la testa per uno stint, rimanendo fino alla fine in coda alla Ferrari, con Pera che ha dato tutto per provare a mettere Pier Guidi nel mirino, senza successo..

Terza a 20 secondi l’altra Ferrari, la #55 Spirit of Race di Cameron, Griffin e Scott, mentre le Kessel sono state rallentate da problemi e incidenti, finendo quarte e quinte, rispettivamente la #83 e la #60.

[Classifica gara] [Campionato LMP2] [Campionato LMP3] [Campionato GTE]

Seguici su Telegram

F1 | GP Singapore – Analisi Pirelli – Vettel sfrutta l’undercut e vince la sua prima gara del 2019

Francesco Ghiloni

Studente e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.