ELMS | Verso il gran finale di Portimao: tutti gli scenari di classifica

Con la 4 ore di Portimao si concluderà il campionato ELMS 2019, che deve ancora assegnare molti dei suoi verdetti.

ELMS Portimao
Foto: European Le Mans Series

L’European Le Mans Series si appresta ad andare in scena per il suo ultimo round stagionale.
La 4 ore di Portimao quindi assegnerà i titoli stagionali ELMS nelle classi LMP2 e LMP3.
Discorsi già chiusi in classe GTE, dove l’equipaggio formato da Alessandro Pier Guidi, Fabien Lavergne e Nicklas Nielsen ha già conquistato il titolo con una gara di anticipo.

Sarà una lotta a tre nella classe regina, la LMP2, si per quanto riguarda il campionato a squadre che la lotta tra i rispettivi equipaggi per il titolo piloti.
Van Uitert, Rusinov e il team G-Drive comandano le classifiche con 93 punti.
La Idec Sport insegue a 80 punti con il trio Rojas, Lafargue e Chatin.
Sono in lotta per la vittoria anche Cognaud, Hirschi e Gommendy con il team Graff a quota 68 punti.

Con 26 punti ancora a disposizione,  di cui 25 per la gara e 1 per la pole position, agli uomini della G-Drive basta un podio per laurearsi campioni. Viceversa, l’equipaggio della Idec Sport deve vincere sperando che il team rivale non arrivi a podio.
Per Graff il discorso è decisamente più complicato, con la squadra costretta a conquistare pole e vittoria e a sperare che G-Drive concluda fuori dalla zona punti.

Due equipaggi a pari punti in LMP3

In LMP3 sono due gli equipaggi in lotta per la vittoria, appaiati entrambi quota 94 punti.
Nel dettaglio si tratta di Petersen e Jenses con la vettura della Eurointernational e Hippe e Moore per la Inter Europol Competition.
Chi conquisterà almeno un punto in più degli avversari nel round finale quindi si laureerà campione. Tuttavia, qualora le due squadre dovessero trovarsi a pari punti anche dopo il round portoghese, i titoli andrebbero agli uomini della Eurointernational per il maggior numero di vittorie, attualmente 3 contro l’unica degli avversari.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Non resta quindi che mettersi comodi e godersi le ultime 4 ore di una lunga stagione, per sapere chi si laureerà campione d’Europa.

Seguici anche su Telegram

WEC | La stagione 2020/21 potrebbe avere una gara in più: Monza tra le opzioni

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.