Endurance | Il docufilm Porsche è disponibile in streaming: la nostra recensione

La storia di Porsche nelle competizioni Endurance è lunga e gloriosa, nonché destinata a proseguire. La casa di Stoccarda ha da poco pubblicato un docufilm sulla faticosa sfida degli equipaggi ufficiali nella stagione 2019, costretti a un back to back fra la 24 Ore di Le Mans e quella del Nurburgring che si ripeterà anche quest’anno. Ecco una nostra breve recensione.

Porsche endurance

Realismo e adrenalina porsche endurance

Il docufilm, della durata complessiva di circa 90 minuti, focalizza la sua attenzione sui piloti protagonisti, senza trascurare il dietro le quinte. Riviviamo la lunga e difficile settimana fra il 15 e il 22 giugno 2019 attraverso gli occhi di Kevin Estre, Michael Christensen, Laurens Vanthoor e Matt Campbell. La scelta “stilistica” operata dalla regia è sicuramente molto gradita, oltre che interessante: dei piloti impariamo a conoscere la mentalità, ma soprattutto la quotidianità. Tutti e quattro, infatti, sono spesso rappresentati nella loro dimensione domestica, e a prendere parte attiva nella narrazione sono anche le loro mogli e madri.

Grande pregio di questa produzione è anche l’attenzione riservata al lavoro dei meccanici, del management e degli ingegneri. Frequenti e molto graditi sono gli intermezzi con le parole di Luca Massé, ingegnere di pista Porsche sia a Le Mans che al Nurburgring, orgoglio italiano dalla lunga carriera nel motorsport e in forze, fino al 2018, in casa Ferrari.

Una regia curata

Veramente lodevole è anche il lavoro di regia, montaggio, fotografia e sonoro, indicativo di una produzione di alto livello e, presumibilmente, alto budget. La colonna sonora è curatissima, senza mai risultare “prepotente” rispetto al rombo delle 911 RSR, apprezzato da tutti gli appassionati di motori nel mondo. La fotografia trova il giusto equilibrio fra espressione artistica e dinamismo: emerge grande gusto, nonché attenzione, perfino nella scelta delle riprese aeree e delle on board durante la gara (numerosissime).

Ci troviamo di fronte a 90 minuti di puro godimento per qualunque appassionato di motori, e in più di qualche occasione dobbiamo fare i conti con momenti da vera pelle d’oca. Il docufilm è già disponibile in streaming completamente gratuito su YouTube, e arriverà su Amazon Prime Video il 3 aprile.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Per non perderti nessuna notizia dal mondo Endurance e competizioni GT, seguici sul nostro canale Telegram dedicato.

24 Ore di Le Mans | Porsche annuncia i piloti delle quattro 911 per l’edizione 2020

 


mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, studentessa di Giurisprudenza, blogger su @theracingchick. Ho un occhio di riguardo per Endurance, competizioni GT, Formula 1 e Formula E.