EnduranceWEC

WEC | Peugeot 9X8 2024 – Pronta a sfidare tutti con la nuova ala e un’accattivante livrea

Il mondiale Endurance per la Peugeot inizia a Imola con il debutto della nuova 9X8 dotata della nuova ala e un’accattivante livrea.

La stagione 2024 del mondiale Endurance prosegue e a Imola ci sarà la seconda tappa del campionato mondiale. Dopo una prima gara in cui si è dimostrata efficace, la squadra del leone vuole giocare da grande e punta a risultati molto più importanti. Terminano i mesi di rumors e immagini rubate, infatti, Peugeot ha presentato ufficialmente la nuova 9X8 con l’ala posteriore e una nuova livrea. 

Peugeot 9X8 ala livrea
La Peugeot 9X8 nella sua versione B dotata di ala posteriore

Dopo una prima stagione completa nel FIA World Endurance Championship, la PEUGEOT 9X8 è stata dotata di diversi aggiornamenti sostanziali. L’obiettivo è quello di ritagliarsi un ruolo di primo piano in quella che si preannuncia come una classe Hypercar incredibilmente competitiva con nove produttori diciannove prototipi.

Nella sua versione iniziale, la PEUGEOT 9X8 è stata progettata utilizzando una serie di specifiche che soddisfacevano il regolamento tecnico redatto nel 2020/2021Tuttavia, tra la fase di progettazione della vettura il suo arco competitivo nell’estate del 2022, i regolamenti sono cambiati, aprendo il potenziale per migliorare le prestazioni in alcune aree. Alcune impostazioni di design sono state quindi riviste al fine di massimizzarne il potenziale soddisfare gli ambiziosi obiettivi fissati dal Team Peugeot TotalEnergies.


Leggi anche: WEC | Sebastian Vettel tenta il debutto Le Mans? Prove di sedile e test con la LMDh Porsche


Abbiamo fatto scelte che ora non sono più quelle giuste questa differenza di prestazioni non è stata sufficientemente compensata dal BOP nel 2023“, ha spiegato Olivier Jansonnie, Direttore Tecnico di Peugeot Sport. L’idea era quindi quella di tornare un design dell’auto che fosse simile quello dei nostri concorrenti. Per questo motivo abbiamo deciso di abbandonare l’utilizzo di pneumatici identici da 31/31 cm su tutte le ruote. Abbiamo scelto di montare pneumatici da 29 cm all’anteriore da 34 cm al posteriore. rigor di termini, non è un’auto nuova, in quanto ha lo stesso telaio, ma ci sono molti aggiornamenti”. 

“Affinché gli pneumatici funzionassero in modo efficace, abbiamo dovuto modificare il baricentro della PEUGEOT 9X8. Questo ha reso necessario spostare alcuni componenti lavorare per renderne altri più leggeri. Inoltre, per avere un migliore equilibrio aerodinamico, abbiamo anche dovuto cercare di ridistribuire carichi aerodinamici. Il tutto ci ha portato riprogettare circa il 90% dei componenti della carrozzeriain particolare aggiungendo l’ala posteriore. Oltre tutto questo, abbiamo deciso di utilizzare questa nuova omologazione per aggiungere alcuni aggiornamenti di affidabilità prestazioni che ci daranno le migliori opportunità del campionato”.

Crediti immagini: Peugeot

Rimani aggiornato su tutte le notizie dal mondo Endurance e GT seguendoci sul canale Telegram dedicato.