Esclusiva, Gary Paffett: “Buona qualifica, peccato per la gara”

Nel BMW i Berlin e-prix di Formula E, F1inGenerale ha avuto l’occasione di poter intervistare Gary Paffett nel post gara. Dopo una ottima qualifica, il britannico non è riuscito ad ottenere punti a causa di un contatto con Alex Lynn che ha condizionato la sua gara.

Gary Paffett Formula E
Gary Paffett, Credit: HWA Racelab

Gary un grande passo gara nelle prove libere e una grande qualifica per te con l’accesso in superpole e il 5° posto sulla griglia di partenza. Cosa è mancato in gara?

In generale sono soddisfatto perché abbiamo fatto una grande partenza e avuto un buon passo gara. Ma al 5° giro sono stato attaccato da Alex Lynn in curva 9 e fianco a fianco in uscita mi ha spinto verso il muro; questo mi ha fatto perdere molte posizioni. La macchina però aveva perso il bilanciamento ottimale e ho avuto difficoltà a tenerla in pista; anche se non abbiamo avuto danni evidenti, la macchina era nervosa e con troppo sovrasterzo. Ovviamente non era il bilanciamento ottimale che abbiamo avuto per tutto il weekend. Oltre a questo abbiamo dovuto gestire l’energia e le gomme per arrivare in fondo. Alle fine è stato un vero peccato. Gary Paffett Formula E

Per HWA Racelab è stata la prima gara di casa al debutto in Formula E. Quanto è stato importante avere anche la spinta dei tanti tifosi giunti a Tempelhof?

E’ stata una spinta in più per affrontare tutto il weekend. Abbiamo avuto il supporto di molti fan, di molte persone e molti ospiti nei box. Ovviamente quando hai la possibilità di correre in casa le aspettative sono molto alte e sei maggiormente sotto pressione ma alla fine abbiamo avuto un buon weekend, sebbene il nuovo format fosse un’incognita per tutti.

A proposito del nuovo format del weekend, come ti sei trovato a dover gestire le prove libere il venerdì e poi subito la qualifica il sabato? Gary Paffett Formula E

Mi sono trovato molto bene ad essere onesto. Normalmente abbiamo le prove libere il sabato e questo a volte è molto stressante. Con le prove libere al venerdì sarebbe perfetto in ogni weekend perchè avresti a disposizione molto più tempo per pensare ed analizzare i dati a disposizione prima della gara. Quindi credo che sia stata una buona soluzione, per quanto non sia possibile averla in ogni weekend a causa della chiusura delle strade pubbliche.

Mancano tre gare alla fine della tua prima stagione in Formula E e il team HWA Racelab sta migliorando di gara in gara. Cosa ti aspetti dalle prossime gare?

Abbiamo mostrato di avere un buon passo gara e una buona velocità con la macchina. Stoffel è stato in grado di lottare per il podio con i piloti al vertice della classifica. Ma entrambi sappiamo che in qualifica riusciamo ad avere una maggiore performance; tuttavia in gara abbiamo difficoltà e non riusciamo ad essere competitivi perchè dobbiamo trovare un compromesso per tenere il passo di quelli davanti. Cercheremo di fare il nostro meglio sfruttando la qualifica, per portare a casa quanti più punti possibili. Gary Paffett Formula E

Seguici anche su Telegram

Esclusiva Formula E, Stoffel Vandoorne: “È stato bello lottare con i primi”