Esclusiva W Series, Jamie Chadwick: “Far parte della Williams è fantastico”

A Misano, F1inGenerale ha intervistato Jamie Chadwick, vincitrice del terzo round della W Series e leader del campionato.

W Series Misano Chadwick
Jamie Chadwick, Credit: racers-behindthehelmet.com

Un grande weekend per te, con la seconda vittoria stagionale e la conferma della leadership in campionato. Raccontaci un po’ del tuo weekend e della tua stagione finora.

In tutti i weekend di gara ho mostrato di avere una buona confidenza con la macchina e un buon passo gara. Ad Hockenheim siamo andati molto forte, con la pole position in qualifica e la vittoria in gara. A Zolder, nonostante la pole, non sono riuscita a vincere ma ho comunque guadagnato punti importanti per il campionato. Alla fine sono solo 6 weekend ed è normale che vuoi essere davanti in tutte le gare. Qui a Misano invece, anche se non sono partita davanti, sono stata in grado di gestire la gara fin dalla partenza e a portare a casa la mia seconda vittoria stagionale. W Series Misano Chadwick

Jamie sei stata scelta come pilota sviluppo dalla Williams F1. Quanto è importante per te essere parte di questo progetto?

Credo che sia una cosa fantastica essere parte di un team di Formula 1 come la Williams; questo mi dà la possibilità di lavorare in azienda a Grove al simulatore e di poter migliorare le mie abilità di guida. E questo è un altro importante passo in avanti nella mia carriera da pilota. Non vedo l’ora di iniziare a lavorare.

Hai avuto la possibilità di guidare una vettura elettrica di Formula E. Cosa ne pensi di questo campionato così competitivo?

E’ assolutamente entusiasmante, con un livello di piloti molto elevato e tanti vincitori diversi; ad ogni gara ci sono tanti colpi di scena e non puoi permetterti di fare errori perchè rischi di perdere posizioni in classifica. Mi piacciono le vetture elettriche, il diverso approccio come stile di guida e la gestione dell’energia. Sicuramente questa potrebbe essere un’altra opzione per il mio futuro.

Seguici anche su Twitter

Esclusiva, Marta Garcia: ”La W Series può essere una grande opportunità”