Extreme E | Guida e Orari TV del primo X Prix del campionato

L’Extreme E, il nuovo campionato full electric, sta per iniziare. Andiamo a scoprire cosa c’è da sapere e come seguire il primo X Prix.

Extreme E
Foto: Extreme E

Probabilmente chi segue il mondo dell’elettrico avrà già sentito parlare dell’Extreme E. La serie nata da un’idea di Alejando Agag, già fondatore della Formula E, e Gill de Ferran è stata presentata al grande pubblico nel 2019 ponendosi, come uno degli obiettivi, quello di aumentare la consapevolezza verso i cambiamenti climatici. L’Extreme E è un campionato dedicato ai SUV elettrici che si sfideranno nei luoghi più remoti del pianeta. A partecipare in questa prima stagione saranno 9 squadre, per un totale di 18 piloti. Esattamente come in Formula E l’auto, l’Odyssey 21, è uguali per tutti i team, powertrain escluso. Quest’ultimo sarà infatti sviluppato da ogni costruttore. La prima tappa del campionato è in Arabia Saudita, ad Alula. Da lì la serie si sposterà in Senegal, in Groenlandia, in Brasile e infine nella regione della Patagonia.

Come funziona l’Extreme E?

Il format di gara del campionato è decisamente particolare. Un weekend è composto da quattro round con sette gare in totale. Il sabato si corrono Qualifica 1 e Qualifica 2 mentre la domenica Semifinale 1, Semifinale 2 e Finale.

Ogni turno di qualifica consiste in due gare. I tre team che avranno ottenuto il maggior numero di punti passano alla Semifinale 1 mentre il quarto, quinto e sesto team vanno alla Semifinale 2 (chiamata Crazy Race). Gli ultimi tre invece vanno allo Shoot Out. I punti vengono assegnati in base all’ordine di arrivo: 1°: 12 pt. – 2°: 11 pt. –  3°: 10 pt. –  4°: 9 pt. – 5°: 8 pt. –  6°: 7 pt. – 7°: 6 pt. –  8°: 5 pt. –  9°: 4 pt.

L’ordine di partenza per le due Semifinali si basa sulla classifica ottenuta dopo le qualifiche. Al termine della Semifinale 1 e 2 le prime due squadre di entrambe le sfide accedono alla Finale. La griglia di partenza dell’ultima gara viene decisa dai fan attraverso il sistema di voto GridPlay. Conclusa l’ultima gara i punti vengono assegnati secondo quest’ordine: 1°: 25 pt. – 2°: 19 pt. –  3°: 18 pt. –  4°: 15 pt. – 5°: 12 pt. –  6°: 10 pt. – 7°: 8 pt. –  8°: 6 pt. –  9°: 4 pt.

Tutti i team di Extreme E schierano un pilota di sesso femminile e uno di sesso maschile. Un altro degli obiettivi del campionato infatti è quello di promuovere la parità di genere. Ciascun pilota avrà a disposizione un giro al termine del quale lascerà il volante all’altro. Ogni team potrà decidere chi far correre per primo e la scelta sarà rivelata ai rivali solo uno volta schierati in griglia. Ogni pilota inoltre avrà un boost chiamato “Hyperdrive” che potrà essere attivato una sola volta ciascuno.

I team e i piloti

A partecipare alla prima stagione di Extreme E sono 9 squadre per un totale di 18 piloti. Non mancano nomi illustri sia tra i proprietari sia tra i piloti.

La RMS St. Helena, il paddock galleggiante della serie.

L’Extreme E ha decisamente un paddock particolare. La serie ha infatti optato per una ex nave della Royal Mail. La nave non sarà usata solo come paddock ma anche come base di ricerca, quartier generale e mezzo di trasporto per tutte le attrezzature, veicoli compresi. La scelta della RMS St. Helena permette alla serie di ridurre le emissioni di carbonio, decisamente più elevate se il trasporto avvenisse via aereo. I motori della nave inoltre sono stati convertiti per funzionare grazie a del diesel a basso contenuto di zolfo.

Dove seguire il primo storico XPrix?

Il primo round della nuova serie si terrà ad Alula in Arabia Saudita e, esattamente come la Formula E, sarà trasmesso dalle reti Mediaset.

Sabato 3 Aprile

Qualifica 1 8:00 – 9:30

Qualifica 2 13:00 – 14:30

Visibili su Sportmediaset.it, sito ufficiale Extreme E e profili social Facebook e YouTube.

Domenica 4 Aprile

Semifinale 1 – Semifinale 2 (Crazy Race) 8:00 – 9:30

Finale 12:00 – 14:00

Le due semifinali saranno visibili su Sportmediaset.it, sito ufficiale Extreme E e profili social Facebook e YouTube. La Finale invece sul Canale 20 e su Sportmediaset.it.

Seguici nel nostro nuovo canale Telegram interamente dedicato ai campionati elettrici per non perderti nessuna news!

Lewis vs Nico parte II: Rosberg fonda il suo team di Extreme E

mm

Giada Di Somma

Appassionata di motori da sempre. Studio comunicazione a Roma e spero di poter rendere la mia passione un lavoro.