F1 2017 – Analisi dei tempi Qualifiche [Parte 1]

F1 2017- Anno dei record

Analisi F1 2017

Grazie alla rivoluzione tecnica attuata in questo 2017, si è assistito ad un abbassamento medio dei tempi sul giro in ogni tracciato, con tempi a volte letteralmente frantumati rispetto a quanto fatto registrare fino allo scorso anno. Analisi F1

Questo è dovuto come detto alla rivoluzione tecnica attuata, con pneumatici più larghi e quindi maggior grip, 6 cm in più sull’anteriore passando da 325 mm a 405 mm, e ben 8 cm al posteriore passando da 325 mm a 405 mm. Ma principalmente c’è stato un aumento del carico aerodinamico delle vetture, che è il fattore che ha influito principalmente sul miglioramento netto delle prestazioni. Il tutto unito dalle Power unit Ibride, quest’anno non più soggette ad uno sviluppo regolamentato da “gettoni”, come lo scorso anno, ma con sviluppo ora libero per i team di F1.

In questi due articoli andremo ad analizzare gara per gara i miglioramenti fatti da ogni squadra confrontandoli con il 2016.
Il tempo preso in considerazione per entrambe le annate, è il più veloce fatto registrare da uno dei due piloti del team nelle qualifiche, che sia Q1 Q2 oppure Q3.

🇦🇺 GP Australia 🇦🇺

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:23.837 Lewis Hamilton (Q3) 1:22.188 Lewis Hamilton (Q3) -1,649
Ferrari 1:24.675 Sebastian Vettel (Q3) 1:22.456 Sebastian Vettel (Q3) -2,219
Red Bull 1:25.589 Daniel Ricciardo (Q3) 1:23.845 Max Verstappen (Q3) -1,744
Force India 1:25.753 Sergio Perez (Q2) 1:25.064 Sergio Perez (Q1) -0,689
Williams 1:25.458 Felipe Massa (Q3) 1:24.443 Felipe Massa (Q3) -1,015
Renault 1:27.241 Jolyon Palmer (Q1) 1:24.975 Nico Hulkenberg (Q2) -2,266
Toro Rosso 1:25.384 Carlos Sainz (Q2) 1:24.487 Carlos Sainz (Q3) -0,897
Haas 1:28.322 Romain Grosjean (Q1) 1:24.074 Romain Grosjean (Q3) -4,248
Mclaren 1:26.125 Fernando Alonso (Q2) 1:25.425 Fernando Alonso (Q2) -0,700
Sauber 1:27.435 Marcus Ericsson (Q1) 1:26.236 Marcus Ericsson (Q2) -1,199

Media -1,663 s

Nelle qualifiche inaugurali del 2017, come vediamo c’è stato un miglioramento medio di circa 1,700 secondi, con il team Haas in vetta a questa speciale classifica. Degne di nota anche Renault e Ferrari scese sotto di 2 secondi rispetto a quanto fatto registrare lo scorso anno. Mclaren e Force India invece con miglioramenti non troppo elevati. Da notare però che nel 2016 era in vigore in Australia il fallimentare format delle qualifiche che prevedeva l’eliminazione del pilota più lento ad ogni minuto trascorso dopo gli iniziali 6 minuti.

 

🇨🇳 GP Cina 🇨🇳

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:35.402 Nico Rosberg (Q3) 1:31.678 Lewis Hamilton (Q3) -3,724
Ferrari 1:35.972 Kimi Raikkonen (Q3) 1:31.864 Sebastian Vettel (Q3) -4,108
Red Bull 1:35.917 Daniel Ricciardo (Q3) 1:33.033 Daniel Ricciardo (Q3) -2,884
Force India 1:36.865 Sergio Perez (Q3) 1:33.706 Sergio Perez (Q3) -3,159
Williams 1:36.296 Valtteri Bottas (Q3) 1:33.507 Felipe Massa (Q3) -2,789
Renault 1:38.673 Kevin Magnussen (Q1) 1:33.580 Nico Hulkenberg (Q3) -5,093
Toro Rosso 1:36.881 Carlos Sainz (Q3) 1:33.719 Daniil Kvyat (Q3) -3,162
Haas 1:38.425 Romain Grosjean (Q1) 1:34.164 Kevin Magnussen (Q2) -4,261
Mclaren 1:37.451 Fernando Alonso (Q1) 1:34.372 Fernando Alonso (Q2) -4,079
Sauber 1:38.321 Marcus Ericsson (Q1) 1:34.892 Marcus Ericsson (Q2) -3,429

Media: -3,669 s

A Shangai, invece assistiamo ad un miglioramento dei tempi più elevato. Da annotare però che nel 2016 le qualifiche si sono svolte con asfalto inizialmente umido(Q1) e nelle successive due sessioni invece in condizioni di pista asciutta, ma comunque con poco grip rispetto ad una pista asciutta per tutte le sessioni di qualifica come invece avvenuto quest’anno. Risulta comunque questa volta la Renault come team che più ha migliorato in questo gran premio.

 

🇧🇭 GP Bahrain 🇧🇭

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:29.493 Lewis Hamilton (Q3) 1:28.769 Valtteri Bottas (Q3) -0,724
Ferrari 1:30.012 Sebastian Vettel (Q3) 1:29.247 Sebastian Vettel (Q3) -0,765
Red Bull 1:30.854 Daniel Ricciardo (Q3) 1:29.545 Daniel Ricciardo (Q3) -1,309
Force India 1:31.604 Nico Hulkenberg (Q2) 1:31.684 Esteban Ocon (Q2) +0,080
Williams 1:30.931 Valtteri Bottas (Q2) 1:30.074 Felipe Massa (Q3) -0,857
Renault 1:33.181 Kevin Magnussen (Q1) 1:29.842 Nico Hulkenberg (Q3) -3,339
Toro Rosso 1:31.716 Carlos Sainz (Q1) 1:30.923 Daniil Kvyat (Q2) -0,793
Haas 1:31.756 Romain Grosjean (Q2) 1:30.763 Romain Grosjean (Q3) -0,993
Mclaren 1:31.934 Stoffel Vandoorne (Q2) 1:32.054 Fernando Alonso (Q1) +0,120
Sauber 1:32.840 Marcus Ericsson (Q1) 1:31.414 Pascal Wehrlein (Q2) -1,426

Media: -1 s

In Bahrain si è assistito al miglioramento più basso dei tempi, con condizioni climatiche simili. Unico team degno di nota ancora una volta Renault che è sceso di 3,339 s, a seguire Sauber e Red Bull con miglioramenti poco superiori al secondo, gli altri invece tutti sotto il secondo. Addirittura Force India e Mclaren con tempi più alti rispetto allo scorso anno, seppur di poco.

 

🇷🇺 GP Russia 🇷🇺

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:35.337 Nico Rosberg (Q2) 1:33.264 Valtteri Bottas (Q2) -2,073
Ferrari 1:36.123 Sebastian Vettel (Q3) 1:33.194 Sebastian Vettel (Q3) -2,929
Red Bull 1:37.125 Daniel Ricciardo (Q3) 1:34.905 Daniel Ricciardo (Q3) -2,220
Force India 1:37.212 Sergio Perez (Q3) 1:35.337 Sergio Perez (Q3) -1,875
Williams 1:36.536 Valtteri Bottas (Q3) 1:35.049 Felipe Massa (Q2) -1,487
Renault 1:38.914 Kevin Magnussen (Q1) 1:35.285 Nico Hulkenberg (Q3) -3,629
Toro Rosso 1:37.510 Max Verstappen (Q2) 1:35.827 Carlos Sainz (Q1) -1,683
Haas 1:38.055 Romain Grosjean (Q2) 1:36.017 Kevin Magnussen (Q2) -2,038
Mclaren 1:37.701 Jenson Button (Q2) 1:36.353 Fernando Alonso (Q1) -1,348
Sauber 1:39.018 Felipe Nasr (Q1) 1:37.332 Pascal Wehrlein (Q1) -1,686

Media: -2,097 s

A Sochi ancora una volta Renault in vetta, con gli altri abbastanza staccati, unico team che segue seppure con un distacco di 7 decimi di secondo.

 

🇪🇸 GP Spagna 🇪🇸

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:22.000 Lewis Hamilton (Q3) 1:19.149 Lewis Hamilton (Q3) -2,851
Ferrari 1:23.113 Kimi Raikkonen (Q3) 1:19.200 Sebastian Vettel (Q3) -3,913
Red Bull 1:22.680 Daniel Ricciardo (Q3) 1:19.706 Max Verstappen (Q3) -2,974
Force India 1:23.782 Sergio Perez (Q3) 1:21.070 Sergio Perez (Q3) -2,712
Williams 1:23.522 Valtteri Bottas (Q3) 1:21.222 Felipe Massa (Q2) -2,300
Renault 1:24.625 Kevin Magnussen (Q2) 1:21.397 Nico Hulkenberg (Q2) -3,228
Toro Rosso 1:23.643 Carlos Sainz (Q3) 1:21.371 Carlos Sainz (Q2) -2,272
Haas 1:24.406 Esteban Gutierrez (Q1) 1:21.329 Kevin Magnussen (Q2) -3,077
Mclaren 1:23.981 Fernando Alonso (Q3) 1:21.048 Fernando Alonso (Q3) -2,933
Sauber 1:25.202 Marcus Ericsson (Q1) 1:21.803 Pascal Wehrlein (Q2) -3,399

Media: -2,966 s

A Barcellona, già sede dei test pre stagionali, notiamo un sensibile miglioramento rispetto a quanto fatto vedere nelle scorse gare. Forse per una conoscenza già abbastanza approfondita del tracciato da parte di tutti i team, e quindi con più facilità nel trovare il giusto assetto. Questa volta il miglioramento più grande è fatto registrare dalla Ferrari, con Renault comunque dietro e Haas subito a seguire.

 

🇲🇨 GP Monaco 🇲🇨

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap(s)
Mercedes 1:13.791 Nico Rosberg (Q3) 1:12.223 Valtteri Bottas (Q3) -1,568
Ferrari 1:14.318 Sebastian Vettel (Q2) 1:12.178 Kimi Raikkonen (Q3) -2,140
Red Bull 1:13.622 Daniel Ricciardo (Q3) 1:12.496 Max Verstappen (Q3) -1,126
Force India 1:14.726 Nico Hulkenberg (Q3) 1:13.329 Sergio Perez (Q3) -1,397
Williams 1:15.273 Valtteri Bottas (Q2) 1:13.796 Felipe Massa (Q1) -1,477
Renault 1:16.058 Kevin Magnussen (Q2) 1:13.628 Nico Hulkenberg (Q2) -2,430
Toro Rosso 1:14.749 Carlos Sainz (Q3) 1:13.162 Carlos Sainz (Q3) -1,587
Haas 1:15.293 Esteban Gutierrez (Q2) 1:13.203 Romain Grosjean (Q2) -2,090
Mclaren 1:15.107 Fernando Alonso (Q2) 1:13.249 Stoffel Vandoorne (Q2) -1,858
Sauber 1:16.299 Marcus Ericsson (Q1) 1:15.159 Pascal Wehrlein (Q1) -1,140

Media: -1,681 s

Sulle stradine del principato, non ci sono stati miglioramenti nettissimi ma comunque si è sceso mediamente di quasi un secondo e sette decimi. Ritorna di nuovo a comandare Renault, con 2,430 s.

 

🇨🇦 GP Canada 🇨🇦

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:12.812 Lewis Hamilton (Q3) 1:11.459 Lewis Hamilton (Q3) -1,353
Ferrari 1:12.990 Sebastian Vettel (Q3) 1:11.789 Sebastian Vettel (Q3) -1,201
Red Bull 1:13.166 Daniel Ricciardo (Q3) 1:12.403 Max Verstappen (Q3) -0,763
Force India 1:13.952 Nico Hulkenberg (Q3) 1:13.018 Sergio Perez (Q3) -0,934
Williams 1:13.670 Valtteri Bottas (Q3) 1:12.858 Felipe Massa (Q3) -0,812
Renault 1:15.459 Jolyon Palmer (Q1) 1:13.271 Nico Hulkenberg (Q3) -2,188
Toro Rosso 1:14.457 Daniil Kvyat (Q2) 1:13.690 Daniil Kvyat (Q2) -0,767
Haas 1:14.571 Esteban Gutierrez (Q2) 1:13.780 Romain Grosjean (Q1) -0,791
Mclaren 1:14.260 Fernando A onso (Q2) 1:13.669 Fernando Alonso (Q1) -0,591
Sauber 1:15.635 Marcus Ericsson (Q1) 1:14.495 Marcus Ericsson (Q1) -1,140

Media: -1,054 s

A Montreal come in Bahrain, abbiamo un miglioramento delle prestazioni piuttosto basso. Però in questo caso non abbiamo assistito a peggioramenti dei tempi come invece successo in Bahrain con Force India e Mclaren. Ancora una volta, neanche a dirlo, Renault ha avuto il miglioramento più grande, con gli altri ampiamente staccati.

 

🇦🇿 GP Azerbaijan 🇦🇿

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:42.520 Nico Rosberg (Q2) 1:40.593 Lewis Hamilton (Q3) -1,927
Ferrari 1:43.966 Sebastian Vettel (Q3) 1:41.693 Kimi Raikkonen (Q3) -2,273
Red Bull 1:43.966 Daniel Ricciardo (Q3) 1:41.879 Max Verstappen (Q3) -2,087
Force India 1:43.515 Sergio Perez (Q3) 1:42.111 Sergio Perez (Q3) -1,404
Williams 1:44.477 Valtteri Bottas (Q2) 1:42.284 Lance Stroll (Q2) -2,193
Renault 1:46.348 Kevin Magnussen (Q1) 1:43.930 Nico Hulkenberg (Q1) -2,418
Toro Rosso 1:44.687 Daniil Kvyat (Q2) 1:42.927 Daniil Kvyat (Q1) -1,760
Haas 1:44.755 Romain Grosjean (Q2) 1:43.796 Kevin Magnussen (Q2) -0,959
Mclaren 1:45.270 Fernando Alonso (Q2) 1:44.334 Fernando Alonso (Q1) -0,936
Sauber 1:45.549 Felipe Nasr (Q1) 1:44.317 Pascal Wehrlein (Q1) -1,232

Media: -1,719 s

Sul tracciato cittadino di Baku, abbiamo Ferrari in vetta con gli altri comunque piuttosto vicini. Invece Haas e Mclaren hanno migliorato poco, meno di un secondo, il tempo del 2016.

 

🇦🇹 Gp Austria 🇦🇹

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:06.228 Lewis Hamilton (Q2) 1:04.251 Valtteri Bottas (Q3) -1,977
Ferrari 1:06.602 Sebastian Vettel (Q2) 1:04.293 Sebastian Vettel (Q3) -2,309
Red Bull 1:06.840 Daniel Ricciardo (Q2) 1:04.896 Daniel Ricciardo (Q3) -1,944
Force India 1:07.257 Nico Hulkenberg (Q2) 1:05.435 Sergio Perez (Q2) -1,822
Williams 1:06.911 Valtteri Bottas (Q2) 1:06.534 Felipe Massa (Q1) -0,377
Renault 1:07.941 Kevin Magnussen (Q1) 1:05.597 Nico Hulkenberg (Q2) -2,344
Toro Rosso 1:07.618 Carlos Sainz (Q1) 1:05.544 Carlos Sainz (Q2) -2,074
Haas 1:07.578 Esteban Gutierrez (Q2) 1:05.319 Romain Grosjean (Q2) -2,259
Mclaren 1:07.572 Jenson Button (Q2) 1:05.602 Fernando Alonso (Q2) -1,970
Sauber 1:08.418 Marcus Ericsson (Q1) 1:06.857 Marcus Ericsson (Q1) -1,561

Media: -1,863 s

I tempi del 2016 sono tutti presi da Q1 e Q2, in quanto si è avuta pioggia nella terza fase di qualifica. Quindi probabilmente alcuni tempi fatti registrare nel 2016, sarebbero potuti essere più bassi. Comunque ritorna a comandare Renault come spesso abbiamo visto in questa stagione.

 

🇬🇧 GP Gran Bretagna 🇬🇧

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:29.243 Lewis Hamilton (Q2) 1:26.600 Lewis Hamilton (Q3) -2,643
Ferrari 1:30.711 Sebastian Vettel (Q2) 1:27.147 Kimi Raikkonen (Q3) -3,564
Red Bull 1:30.313 Max Verstappen (Q3) 1:28.130 Max Verstappen (Q3) -2,183
Force India 1:31.770 Nico Hulkenberg (Q2) 1:28.902 Sergio Perez (Q3) -2,868
Williams 1:31.478 Valtteri Bottas (Q2) 1:31.482 Felipe Massa (Q2) +0,004
Renault 1:32.729 Kevin Magnussen (Q1) 1:28.856 Nico Hulkenberg (Q3) -3,873
Toro Rosso 1:31.115 Carlos Sainz (Q1) 1:30.355 Daniil Kvyat (Q2) -0,760
Haas 1:32.050 Romain Grosjean (Q2) 1:29.549 Romain Grosjean (Q3) -2,501
Mclaren 1:31.740 Fernando Alonso (Q2) 1:29.418 Stoffel Vandoorne (Q3) -2,322
Sauber 1:35.544 Felipe Nasr (Q1) 1:42.593 Pascal Wehrlein (Q1) +7,049

Media: -2,589 s

Nell’analisi delle qualifiche del gp di Gran Bretagna, possiamo notare come Williams e Sauber abbiano peggiorato i propri tempi rispetto allo scorso anno. Questo è dovuto dal fatto che nell’edizione di questo anno a Silverstone, la Q1 è stata influenzate da un iniziale pioggia che quindi ha influito sui tempi, in particolare sulla Sauber che ha un tempo più alto di 7 secondi rispetto allo scorso anno. I risultati di questi due team, non sono considerati nella media totale in quanto non attendibili. Comunque notevole miglioramento generale dei tempi, nonostante una pista con poco grip sia in Q2 che in Q3 quest’anno. Degne di nota Renault e Ferrari che hanno migliorato di gran lunga i propri tempi rispetto al 2016.

🇭🇺 GP Ungheria 🇭🇺

Team Tempo 2016 Tempo 2017 Gap (s)
Mercedes 1:19.965 Nico Rosberg (Q3) 1:16.530 Valtteri Bottas (Q3) -3,435
Ferrari 1:20.874 Sebastian Vettel (Q2) 1:16.276 Sebastian Vettel (Q3) -4,598
Red Bull 1:20.280 Daniel Ricciardo (Q3) 1:16.797 Max Verstappen (Q3) -3,483
Force India 1:21.823 Nico Hulkenberg (Q3) 1:18.495 Esteban Ocon (Q2) -3,328
Williams 1:22.182 Valtteri Bottas (Q3) 1:19.102 Lance Stroll (Q1) -3,080
Renault 1:43.965 Jolyon Palmer (Q1) 1:17.468 Nico Hulkenberg (Q3) -26,497
Toro Rosso 1:21.131 Carlos Sainz (Q3) 1:18.311 Carlos Sainz (Q2) -2,820
Haas 1:24.941 Romain Grosjean (Q2) 1:18.771 Romain Grosjean (Q2) -6,170
Mclaren 1:21.211 Fernando Alonso (Q3) 1:17.549 Fernando Alonso (Q3) -3,662
Sauber 1:27.063 Felipe Nasr (Q2) 1:19.839 Pascal Wehrlein (Q1) -7,224

Media: -3,487 s

Anche in questo caso, tempi poco attendibili. Nel 2016 le qualifiche sono state condizionate da un forte scroscio di pioggia nella parte iniziale. Da ciò possiamo vedere i tempi di Sauber, Haas e soprattutto Renault che sono troppo più alti rispetto a quelli fatti registrare questo anno, e quindi non considerati a fini statistici nella media totale. Vengono considerati tutti gli altri tempi, anche se comunque presentano distacchi molto importanti rispetto ad altre occasioni.

Terminiamo qui l’analisi della prima parte della stagione, ora online anche la la seconda parte e le conclusioni.



mm

Stefano Perinetti

Appassionato di F1, tifoso Ferrari. Seguo anche categorie minori e un pò tutto il motorsport in generale