F1 | Abiteboul “esasperato” dal rifiuto degli altri team di mantenere la regola delle gomme del Q2

Cyril Abiteboul (Renault) si è scagliato contro la regola per cui in Q2 vengono scelte le gomme che si utilizzeranno in gara. Questa regola favorisce i top team.

abiteboul regola q2

 

Il capo del team Renault Cyril Abiteboul ha provato a far cambiare il regolamento, chiedendo l’abolizione della regola che vede nel secondo turno delle qualifiche (Q2)  si debbano già scegliere le gomme utilizzate per la partenza della gara.

Le prime tre squadre hanno avuto un tale vantaggio quest’anno che i loro piloti si sono qualificati regolarmente con gomme medie, lasciando spesso solo i quattro piloti a partire dal sesto al decimo posto sui soft, mentre quelli alle spalle con una libera scelta sono andati quasi sempre per i medium o duri.

Ad Abu Dhabi lo scorso fine settimana, i piloti Renault, Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, si sono qualificati ottavi e decimo. A fine gara entrambi erano fuori dai punti, mentre Sergio Perez e Daniil Kvyat hanno fatto la loro strada con una strategia più ottimale. La squadra con sede a Enstone ha chiuso al quinto posto il Campionato del Mondo, lottando con la Scuderia Toro Rosso per questa posizione.

Per cambiarla occorreva l’unanimità

Quest’anno il Gruppo Strategia di F1 ha discusso un piano per abbandonare la regola del pneumatico Q2. Per tali modifiche era richiesta l’unanimità: alla fine i top team e le scuderie minori a loro collegate hanno votato contro qualsiasi cambiamento.

La regola resterà in vigore anche per il 2021, sebbene in questa fase non sia necessaria l’unanimità.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Le dichiarazioni di Abiteboul

A motorsport.com Abiteboul ha dichiarato: “Tutti hanno accettato di votare contro. Poi, quando si è trattato di una votare, tutti gli accordi sono saltati, francamente ne sono esasperato”.

C’era una lobby dei migliori team e dei loro team junior per fermare un cambiamento, perché i migliori tema hanno progettato un regolamento che li protegga. Non credo ne abbiano bisogno, ma è una protezione extra. È anche qualcosa che aiuta i team che sono clienti o sono affiliati alle squadre migliori, e quelli che sono in difficoltà sono quelli che io definisco ‘classe media’: siamo noi e McLaren nella maggior parte dei casi”.

“È una regola stupida, deve sparire. Nessuno sta facendo nulla al riguardo, e francamente sono esasperato nel vederlo accadere di nuovo”.

Segui la nostra pagina Facebook 

F1 | Vietnam GP, il circuito di Hanoi è quasi pronto: ecco quello che sappiamo

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.