A TCFormula 1Interviste

F1 | Adrian Newey spiega cosa differenzia Max Verstappen dal resto della griglia

Adrian Newey spende parole al miele sul suo pilota di punta, Max Verstappen, ormai da tre anni dominatore del Circus della F1 con Red Bull.

Adrian Newey coccola il suo Max Verstappen in F1. L’ingegnere inglese, il progettista più celebre della storia del Circus, consacra il suo pilota nell’Olimpo dei più grandi campioni di sempre. Un individuo dalle capacità fuori dal comune, “che può guidare la macchina quasi inconsciamente“, e che potrebbe presto collezionare altri titoli Mondiali.

F1 Max Verstappen Adrian Newey
Max Verstappen e Adrian Newey festeggiano sul podio del Canada – Red Bull Content Pool

Il duo Newey-Verstappen è forse fra le più convincenti sinergie fra progettista e pilota che si siano mai viste in Formula 1. L’olandese dimostra piena padronanza del mezzo meccanico in suo possesso, spesso persino nascondendone i difetti, come raccontato da Pierre Waché. Un’abilità che mette in difficoltà i suoi compagni di squadra, generalmente più lenti nell’adattarsi ai comportamenti imprevisti delle monoposto.

Credo che Max [Verstappen] guidi la macchina quasi inconsciamente – ha dichiarato Adrian Newey ad Autosport – Proprio come tutti i veri grandi piloti. Questo gli lascia molta energia per processare il comportamento della vettura. Pensa a come modificare il suo stile di guida, come ritoccare le impostazioni elettroniche dal volante per ottenere ciò che vuole in un particolare momento della gara“.


Leggi anche: F1 | Ferrari e Vasseur spavaldi: ecco come la Rossa si prepara al calendario 2024


Max Verstappen, così facendo, riesce a leggere la gara nella sua interezza. Una capacità che, secondo Adrian Newey, l’olandese ha sempre mostrato di possedere ma che si è sviluppata con il tempo. Come i grandi campioni, Verstappen è capace di essere molto veloce pur mantenendo una riserva costante. Ed è anche un pilota con cui è molto facile lavorare.

È molto esigente, certo, ma offre un ottimo feedback – spiega Adrian NeweySa bene come esprimere ciò che vuole che faccia la macchina. Tramite Giampiero Lambiase, ha fiducia che noi troveremo le soluzioni che cerca. Non sempre, come successo a Singapore [nel 2023], ma facciamo del nostro meglio!

Foto Copertina: Red Bull Content Pool

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter