F1 | Affidabilità power unit Mercedes: il nuovo regolamento 2020 alla base delle rotture?

L’affidabilità della W11 e di tutte le monoposto motorizzate Mercedes potrebbe essere il vero punto debole del motorista tedesco nella stagione 2020. Lubrificante Power Unit Mercedes affidabilità

Lubrificante Power Unit Mercedes affidabilità Affidabilità Mercedes
Lewis Hamilton costretto ad abbandonare la sua Mercedes W11 per un problema al motore – Foto Davide G.

Nonostante la consapevolezza di avere una vettura molto competitiva, subito dopo i test di Barcellona Lewis Hamilton non ha certamente nascosto la sua preoccupazione per la mancanza di affidabilità della W11 lanciando un allarme per la stagione che sta per iniziare. Affidabilità Mercedes

Anche il team principal delle Frecce d’Argento, Toto Wolff, ha ammesso una difficoltà dopo le prime sei giornate di test: “Considerando tutti i team motorizzati Mercedes, abbiamo rotto cinque motori. Mai in F1 abbiamo avuto un inizio di stagione così preoccupante. Sappiamo che ci sarà del lavoro da fare, ma sarà senza dubbio difficile risolvere tutti i problemi in meno di due settimane.”

Se i problemi elettrici riscontrati nella prima sessione da Bottas problemi potrebbero essere risolti facilmente prima di Melbourne, più difficile sarà lo sviluppo di nuovi lubrificanti capaci di smaltire il calore generato dal movimento delle componenti delle power unit.

Come suggerito dall’analisi di Fabiano Vandoone, il vero problema della Mercedes potrebbe essere il nuovo regolamento 2020. Il regolamento 2020 infatti limita ad un consumo di olio pari a 0,3 libri ogni 100 Km, esattamente la metà di quello concesso nel 2019.

Non perderti il nostro approfondimento sui lubrificanti.
Lubrificanti: l’unico modo per effettuare un “esame del sangue” alle Power Unit

La riduzione del lubrificante in una zona vitale delle Power Unit, come ad esempio nell’albero motore con frizioni tra le parti metalliche che raggiungono i 13.000 giri al minuto, comportano inevitabilmente dei gravi e rapidi cedimenti meccanici.

Lubrificanti nell’albero motore di una power unit – Foto Chrono GP

Ma ciò che risente maggiormente di questa carenza sono le componenti più interne del motore. I nuovi carburanti 2020, a più alto potere calorifico, assicurano sia un incremento di potenza ma anche di temperatura che i lubrificanti non riescono a smaltire compromettendo l’affidabilità.

Petronas, come anche gli altri produttori di lubrificanti, stanno già studiando nuovi prodotti per raggiungere i livelli di affidabilità del 2019 dimezzandone però il quantitativo.

Seppur la Mercedes è nell’occhio del ciclone per i problemi di affidabilità riscontrati a Barcellona, anche altri team sono già corsi ai ripari. Mattia Binotto ha già dichiarato che la potenza delle Power Unit di Maranello del 2020 sarà inferiore a quella dello scorso anno; non è escluso che anche le Frecce d’Argento possano ridurre le prestazioni almeno per le prime gare del mondiale.

Seguici anche su Instagram

F1I Il DAS potrebbe fare la differenza in alcuni circuiti ma in altri potrebbe essere inefficace

mm

Edoardo Borriello

Salve a tutti, sono uno studente di scienze politiche e relazioni internazionali alla Sapienza università di Roma, da sempre grande tifoso e appassionato di F1.