F1 | Aggiornamenti Aston Martin, Green: “Sorpresi che Red Bull abbia ideato un concetto così simile”

Green ha rivelato che in Aston Martin hanno intrapreso due strade di sviluppo in contemporanea e gli update erano stati progettati prima che la Red Bull svelasse la vettura.

red bull aston martin green
Fonte: @unknown

Andrew Green, direttore tecnico di Aston Martin, si dice sorpreso che gli sviluppi portati a Barcellona abbiamo reso la vettura simile alla Red Bull: “Questo progetto è stato ideato verso la fine dello scorso anno. Eravamo su un doppio sentiero. E’ stato uno shock ed una sorpresa che anche la Red Bull abbia ideato un concetto simile. Ma penso che questo abbia solo rafforzato la convinzione che la decisione di intraprendere due strade di sviluppo era giusta“.

Alcuni componenti dell’Aston Martin hanno una forte somiglianza con quelli Red Bull. I nuovi sidepods introdotti sembrano chiaramente di scuola Milton Keynes, ciò ha richiesto alcune importanti modifiche alla disposizione interna dei radiatori. Il team inglese ha anche aggiornato il fondo, il cofano motore e l’alettone posteriore. 

I punti deboli della prima vettura erano evidenti anche prima che la presentassimo. E poi dopo averla rivelata, i problemi sono stati aggravati da ulteriori grattacapi che abbiamo riscontrato in pista. Abbiamo provato il più possibile a risolverli, abbiamo percorso un vicolo cieco. Quindi, speriamo che questo cambiamento ci consenta una maggiore libertà di set-up“, ha dichiarato Green.


Leggi anche: F1 | Sticchi Damiani gela tutti: “A rischio il GP di Monza nel 2023”


Le parole di Vettel

Tra l’altro, la conferma che in casa Aston Martin abbiano realizzato due vetture è arrivata anche da Sebastian Vettel, il quale ha rivelato: “Sappiamo che è un’auto dall’aspetto molto diverso, abbiamo avuto una grande spinta in fabbrica per realizzare i pezzi per due auto“.

Ma il numero #5 non si aspetta subito un miglioramento netto delle prestazione: “Non ci aspettiamo subito un enorme salto. Sarà molto interessante vedere come si comporterà in pista. Crediamo nel concetto e crediamo che ci sia prestazione da estrarre”, ha asserito Vettel.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Giuseppe Cinotti

Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.