F1 | Albon futuro Red Bull, Horner: “Abbiamo un’opzione su di lui nel 2023”

Alexander Albon, futuro pilota Williams, potrebbe tornare in Red Bull nel 2023, secondo quanto affermato da Christian Horner

Albon Red Bull 2023
Foto: Getty images

Per permettere di far trovare una squadra ad Albon, la Red Bull ha dovuto rilasciarlo dal suo programma giovani, ma da quanto detto da Horner avrebbero un’opzione su di lui per il 2023.

L’accordo tra la Williams e Albon, ha di fatto messo un pilota Red Bull in una scuderia rivale. Questo dato dalla motorizzazione Mercedes della squadra inglese. Ciò, non ha però impedito a Red Bull di mantenere un legame con il pilota thailandese.


Leggi anche: F1 | Horner: “Il pit-stop lento di Verstappen è stato causato dalle nuove regole FIA”


Lo stesso Horner ha, infatti, affermato ai microfoni di F1.com: “Manterremo una relazione con lui che include future opzioni.”

Spiegando poi: “Questo vuol dire che abbiamo un buon rapporto con Alex. Lui mantiene un collegamento con RedBull, e avremmo un’opzione su di lui in caso di necessità nel 2023.”

“Alla fine del prossimo anno era comunque senza contratto; quindi, in pratica, quello che abbiamo fatto è stato accelerare il processo e assicurargli opzioni future”, ha spiegato così il team manager inglese.

Horner sottolinea l’importanza di Albon per il team: “Ha fatto un ottimo lavoro dietro le quinte, è stato molto coinvolto nell’auto del prossimo anno. Ha firmato l’accordo con la Williams e poi è tornato subito al simulatore.”

 “Lo faremo lavorare sodo da qui alla fine dell’anno. La quantità ore che ha fatto al simulatore è stata pazzesca, ma fa tutto parte, e aggiunge, rispetto a quello che stiamo riuscendo a realizzare in pista quest’anno.

Ciò che mi ha colpito è il modo in cui ha accettato questo ruolo, dal momento in cui lo abbiamo informato dopo Abu Dhabi, e questo è uno dei motivi per cui eravamo particolarmente ansiosi di aiutarlo a riprendere il posto in F1”, parole di apprezzamento nei confronti di Albon.

Horner conclude elogiando il suo team di sviluppo: “Ci mancherà il suo contributo l’anno prossimo, ma abbiamo Juri Vips e Liam Lawson che stanno facendo un ottimo lavoro. Abbiamo ancora sotto contratto Sebastien Buemi, Jake Dennis ha anche fatto un grande lavoro per noi. Quindi, abbiamo forza e profondità nella squadra di simulazione.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter