F1 | Albon “stupito” della promozione in Red Bull

Il pilota tailandese, su cui un anno fa giravano voci che sarebbe approdato in F1, si unirà al team Red Bull dalla prossima gara in sostituzione di Pierre Gasly. Albon Red Bull

Albon Red Bull

Come conseguenza delle deludenti prestazioni di Gasly, Red Bull ha deciso di affiancare il giovane rookie a Max Verstappen, con la speranza che si riveli un pilota competitivo in grado di tenere testa al compagno di squadra. Albon Red Bull

Sui social Albon ha scritto: È incredibile che mi sia stata data quest’opportunità! Non posso ringraziarvi abbastanza per aver creduto in me e aver reso tutto questo possibile. [Riferendosi al Team Red Bull, ndr].

“Un ringraziamento speciale va a tutti i ragazzi della Scuderia Toro Rosso, specialmente a Franz Tost per avermi concesso di entrare;in F1 e avermi dato un enorme supporto durante tutto l’anno. Adesso penso solo a concentrarmi per la gara a Spa”.

Albon era entrato nel Junior Programme Red Bull già 7 anni fa ma ne era stato escluso a causa delle prestazioni non soddisfacenti. A seguito di un’ottima;stagione in Formula 2 nel 2018 è stato richiamato da Helmut Marko che gli ha offerto un posto in Toro Rosso.

Comprensibile la reazione del ragazzo all’annuncio della promozione, poichè dopo il GP di Germania dichiarava che il suo sogno era rimanere un altro anno in Formula 1 con Toro Rosso.

Il passaggio ad una monoposto che ha già detenuto 1;Pole position e 2 vittorie nel corso del 2019 è sicuramente un fattore di pressione per Albon, che ammette di aver passato molto tempo a migliorare il feeling con la Toro Rosso.

Sento che negli ultimi weekend di gara ho capito come devo sfruttare l’auto per andare veloce” ha infine concluso il giovane rookie.

Seguici anche sui social

F1 | Bomba di mercato: La Red Bull sostituisce Gasly con Albon con effetto immediato

 

Jordi Rovira

Aspirante giornalista. 15 anni. Instagram: @jordi__rovira Telegram: @Jordi15