F1 | Alfa Romeo rimarrà in F1 con motori Ferrari fino al 2026 nonostante l’ingresso di Audi

L’acquisto del team Sauber da parte di Audi avverrà in modo graduale, consentendo ad Alfa Romeo di rimanere in F1 fino alla fine del 2025 e di continuare ad usare i motori Ferrari.

Alfa Romeo Ferrari Audi
Il nome Alfa Romeo resterà in F1 con motore Ferrari fino alla fine del 2025 nonostante l’acquisizione di Audi – Credtis: XBP Images

Che Audi abbia deciso di intraprendere l’avventura in F1 non è più una novità, così come non lo è il fatto che per farlo la casa di Ingolstadt acquisirà il team Sabuer, ossia l’attuale Alfa Romeo.

Tuttavia, non si tratterà di un acquisto integrale, almeno non subito. Dall’Inghilterra filtrano voci secondo cui la casa dei quattro anelli si muoverà gradualmente. Il primo pacchetto di partecipazioni verrà così acquisito nel 2023, per arrivare poi ad acquisire il 75% del team di Hinwil per un totale di 440 milioni di euro.

A commentare le indiscrezioni è il giornalista britannico Joe Saward, che sul suo blog scrive: “Audi ha raggiunto un accordo per l’acquisizione della Sauber. Dopo le conferme di un ingresso in F1 di Porsche, arrivano anche quelle da Ingolstadt”.

L’inglese si è poi soffermato sulle ragioni per cui i nuovi regolamenti, attesi per il 2026, abbiano attratto i grandi costruttori di automobili di serie.

Le nuove regole previste per il 2026 sono esattamente ciò che l’industria automotive vuole. Si punterà, infatti, verso la sostenibilità, con motori efficienti e carburanti sintetici. Non escludo che altre case automobilistiche guarderanno con interesse ad un ingresso in F1”, ha commentato.


Leggi anche: F1 | Dalla Svizzera: Audi-Sauber in F1 dal 2026


Quanto ad Audi, Saward ha chiarito alcuni punti dell’acquisizione del team Sauber da parte del colosso tedesco.

Dovrebbe trattarsi di un accordo di circa 440 milioni, con Audi che arriverà ad acquisire il 75% del team. La riuscita dell’operazione dipenderà, comunque, dalla conferma dei regolamenti 2026 da parte della FIA. In ogni caso si tratterà di un accordo graduale. Da Ingolstadt acquisiranno prima il 25% di azioni nel 2023, poi il restante 50% tra 2024 e 2025”.

L’inglese ha poi chiarito che, nonostante l’acquisto da parte di Audi, la Sauber continuerà a chiamarsi Alfa Romeo e ad utilizzare propulsori Ferrari fino alla fine del 2025.

Durante il periodo di acquisizione il team continuerà a chiamarsi Alfa Romeo e la fornitura dei motori continuerà ad essere affidata a Ferrari. Dal 2026 i propulsori verranno prodotti in Germania da Audi Sport”, ha concluso.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

 

Jacopo Moretti

Laureato in Giurisprudenza, classe 1998. Appassionato di Formula 1 e del Motorsport. jacopo.moretti@f1ingenerale.com