Formula 1Interviste

F1 | Alleanza Red Bull – AlphaTauri, Mercedes tranquilla: “Le regole lo vietano”

Mercedes non pensa che la stretta alleanza tra Red Bull ed AlphaTauri possa portare vantaggi dal punto di vista tecnico. 

AlphaTauri sta attraversando un periodo di grossi cambiamenti in vista della prossima stagione. Nel 2024 ci sarà un nuovo team principal, Laurent Mekies, e nella giornata di ieri sembra ormai essere arrivata l’ufficialità del nuovo nome. Inoltre sembra che il team di Faenza utilizzerà più componenti Red Bull come ad esempio la sospensione anteriore. Questa alleanza sempre più stretta tra AlphaTauri e Red Bull ha iniziato ad insospettire e preoccupare parecchi team ma a quanto pare non Mercedes. Il team di Brackely infatti ha piena fiducia nel regolamento che vieta qualsiasi collaborazione tecnica.

alphatauri red bull mercedes rapporto alleanza faenza milton keynes james allison direttore tecnico
James Allison, DT Mercedes – Credits: XPB Images

Zak Brown accusa, Allison non si preoccupa

Negli scorsi giorni il CEO McLaren Zak Brown aveva sottolineato come per lui il fatto che Red Bull ed AlphaTauri avessero la stessa proprietà non fosse accettabile. Si era detto preoccupato di questo stretto rapporto tra i due team. James Allison, parlando a motorsport.com, ha invece fatto capire che secondo lui non ci saranno grandi benefici tecnici per nessuno dei due team.

“Non sono del tutto sicuro della natura dei rapporti tra questi due team, ma ho ben chiaro quali sono le regole” ha dichiarato il direttore tecnico Mercedes. “Esclusa la parte molto limitata della vettura in cui è consentito fornire parti, e con esse un certo numero di dati tecnici, in tutti gli altri aspetti le regole sono molto rigide. Non si può trasmettere nulla che possa essere considerato come proprietà intellettuale da una squadra all’altra. Il modo in cui è scritta questa regola è molto ampio e molto forte. Praticamente impedisce qualsiasi comunicazione“. 

Mercedes dunque non sembra preoccuparsi troppo dei benefici tecnici che potrebbe portare questa alleanza tra AlphaTauri e Red Bull. Allison infatti ha molta fiducia nel regolamento. “Se due squadre hanno una forte relazione tra loro, può essere solo commerciale. Non può essere un rapporto tecnico o sportivo. Le regole lo vietano”.


Leggi anche: F1 | Mercedes W15, Allison: “Ci sono motivi per credere di aver fatto un passo avanti”


AlphaTauri – Red Bull come Racing Point – Mercedes?

La stessa Mercedes qualche anno fa era stata al centro di una polemica per il caso Racing Point nella stagione 2020. La RP20 infatti veniva definita la “Mercedes rosa” vista la sospetta somiglianza con la monoposto della Stella dell’anno prima. Da quella volta le regole sono cambiate proprio per evitare altri casi del genere ed anche il direttore tecnico Mercedes ne è consapevole.

“In passato la situazione era più aperta ha detto Allison. “Il rapporto che la Mercedes aveva con quella che oggi è Aston Martin consentiva una libertà molto maggiore rispetto a oggi. In risposta a quella situazione le regole sono state notevolmente inasprite. Oggi non è più possibile avere un rapporto tecnico o sportivo. Quindi non c’è molto da fare per cercare un rapporto stretto con un’altra squadra dal punto di vista tecnico, perché non è consentito”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina: Red Bull Content Pool