F1 | Alonso all’esordio in Aston Martin: “Ottimista al 110%”

Alonso commenta positivamente il suo primo test con Aston Martin, dopo aver svolto ben 97 giri con la AMR22.

Alonso Aston Martin
Alonso in mattinata ha testato la Aston Martin AMR22 in vista della prossima stagione

Neanche il tempo di togliere la casacca Alpine che Fernando Alonso era già pronto a scendere in pista con la sua nuova squadra, l’Aston Martin. In occasione dei test conclusivi della stagione, in programma a Yas Marina, lo spagnolo ha potuto così familiarizzare con il team che lo accoglierà nel 2023.

Fin dal lunedì Fernando si aggirava nei corridoi del box della squadra inglese. “Una visita guidata”, spiegano da Aston Martin. Quest’oggi è poi arrivato il momento tanto atteso dall’asturiano. Via le termocoperte e subito alcuni giri per poter entrare in confidenza con la AMR22. Fernando deve poi essersi trovato particolarmente a suo agio, dato che a mezzogiorno la classifica segnava ben 97 giri all’attivo.

Ora sono molto più ottimista”, ha rivelato Alonso ai microfoni di PlanetF1.

Sarò onesto, quando ho firmato ero fiducioso al 90%. Poi ho visto i primi miglioramenti in pista e la mia fiducia è salita al 100%. Dopo aver provato la macchina sono ottimista al 110%!”.


Leggi anche: F1 | Cambiamenti in casa Ferrari: in arrivo un tecnico Mercedes per il 2023


Nonostante il gran numero di tornate, lo spagnolo ha confessato di avere già in mente i primi miglioramenti per la vettura.

Anzitutto il sedile!”, ha scherzato. “Era piuttosto scomodo e dopo così tanti giri anche un po’ doloroso ad essere onesti. In realtà il comportamento della vettura non era affatto male. Ora mi siederò con il team per discutere di ciò che ho sentito in pista”.

Alonso: “Vettura 2023 nuova sotto ogni aspetto”

In pista con vettura e casco senza sponsor, a Fernando è stato chiesto di trovare qualche differenza tra la AMR22 e la Alpine guidata nella stagione 2022.

Sono molto diverse. Si basano su differenti filosofie progettuali e vanno gestite diversamente. È comunque interessante cercare di cogliere il massimo da entrambe le soluzioni in vista del prossimo anno. La vettura 2023 sarà completamente nuova sotto ogni aspetto“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Jacopo Moretti

Laureato in Giurisprudenza, classe 1998. Appassionato di Formula 1 e del Motorsport. jacopo.moretti@f1ingenerale.com