F1 – Analisi aerodinamica, GP Canada 2018

Ben ritrovati come ogni settimana di gara alla nostra analisi sulle nuove componenti portate dai team, che puntano all’efficienza delle loro monoposto. Aerodinamica GP Canada

Ferrari

A Maranello continuano ad evolvere l’aerodinamica della SF71-H, cercando di migliorare l’efficienza aerodinamica. Infatti si sono visti dei nuovi bargeboard, che sono abbastanza differenti da quelli precedenti, soprattutto nella zona inferiore. Questi elementi sono stati prodotti in extremis, probabilmente, visto che sono in carbonio nudo.

Dalla pinna sul cofano, è sparita la T-Wing, quindi si cerca l’efficienza massima in rettilineo per la Rossa.

Inoltre la Ferrari ha portato una soluzione di ala anteriore più scarica ed efficiente.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Haas

La squadra statunitense ha portato nuovi bargeboard, dove il primo elemento verticale, ora si ancora direttamente alla scocca ed ha una forma sinusoidale, visto di profilo. Inoltre, nella zona inferiore sono stati aggiunti 5 vorticatori verticali, che hanno lo scopo di creare turbolenze anti-scia, come già fatto da Mercedes e Ferrari

la seconda novità riguarda i sidepod, sempre più simili a quelli della Ferrari, sia nelle forme, che nel tipo di aggancio degli elementi aerodinamici verticali. Insieme alla nuova zona dei sidepod, la Haas ha portato dei nuovi specchietti, ora ancorati alla parte superiore delle bocche delle pance e non più alla scocca.

Sulla zona iniziale del fondo vettura sono comparse 6 pinnette stabilizzatrici di flusso e nella zona davanti alle ruote anteriori, sono cambiati di forma ed aumentati di numero i “fori” che stabilizzano le turbolenze e creano una minigonna d’aria.

Quindi anche Haas ha lavorato sull’efficienza.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Renault

Nei box, i meccanici avevano agganciato gli specchietti all’halo, soluzione mai vista in pista però…

In pista invece è stata proposta la soluzione di ala anteriore scarica.

Ph. A. Fabrega

McLaren è tornata agli upper-flap pre-Monaco, mentre la Force India è tornata alla T-Wing singola.

Ph. A. Fabrega

La Mercedes ha invece, eliminato le 6 pinnette sopra le pance ed ha riproposto il cofano super aderente nella zona posteriore.