F1 | Analisi passo gara FP2 Abu Dhabi: Verstappen in forma, Renault pronta alla rimonta

Vediamo il passo gara delle FP2 in attesa del GP di Abu Dhabi: Verstappen ha una buona occasione per vincere, Renault deve sfruttare un ritmo migliore per la rimonta

Red Bull Abu Dhabi
Credits: Red Bull Racing Twitter

La sessione del venerdì è stata complicata dall’uso degli pneumatici C3 e C4 test per il 2021, che comunque dovrebbero dare un indicazione di massima sul passo gara. Perez, costretto a partire dal fondo è ovviamente il pilota che più si è concentrato sul passo, provando medie e hard, mentre diversi team come Mercedes, Red Bull, Ferrari e Reanult si sono concentrati solo sulle Medie e sulle Soft, oppure come in McLaren sulle Soft e sulle Hard.

Abu Dhabi passo gara

Sulle soft le Red Bull segnano i tempi migliori, in 1.42.974 di media con il poleman Verstappen e in 1.42.824 con Albon, più lenti i tempi medi di Norris, Leclerc e Ricciardo.

Sulle medie invece, anche a causa di diversi carichi di carburante, Ricciardo segna dei tempi medi assai vicini al record del tracciato, in 1.40,7, seguito da un buon Leclerc in 1.40,8 e da Verstappen in 1.41.9.

Abu Dhabi passo gara

Il passo migliore sulle Hard è di Perez in 1.42.3, seguito dal Sainz, Ocon che però non scende sotto l1’43 assieme alle due Alpha Tauri. Vettel per qualche motivo non ha effettuato una vera simulazione di passo gara, effettuando un solo giro su Hard.

Secondo Pirelli la strategia migliore sarà partire con le Medie e percorrere 18 giri, passando poi nell’unica sosta, obbligata dalla natura della pista, alle Hard per 37 giri. Questa strategia è però possibile solo per le due Mercedes, Verstappen, Leclerc e le due Renault, mettendo in leggera difficoltà le McLaren, Stroll e le Alpha Tauri che dovranno percorrere i primi 20 giri su Soft e poi passare alle Hard.

Abu Dhabi passo gara

Complessivamente, se Verstappen è in grado di tenere la pole position alla prima curva, ha ottime possibilità di potersi difendere dalle Mercedes e agguantare la seconda vittoria stagionale.

Sarà molto interessante vedere la lotta dietro, con Racing Point, McLaren e Renault che si giocano il terzo posto nei costruttori. McLaren è ben posizionata in griglia in un circuito critico per i sorpassi, ma Renault ha mostrato un miglior passo gara con Ricciardo e in generale lungo la stagione. Non possono essere completamente escluse nemmeno le Ferrari, anche se partono dietro su una pista in cui avranno un grosso deficit di potenza sui due rettilinei principali.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario di Chimica e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.