F1 | Analisi passo gara FP2 GP Sakhir: Verstappen il grande favorito, sessione difficile per le Ferrari

Le simulazioni di passo gara effettuate in queste FP2 sul circuito del Sakhir mostrano Verstappen come favorito per la vittoria di domenica. Russell ottimo sul giro secco ma leggermente indietro nei long run. Sessione complicata in casa Ferrari

passo fp2 sakhir
Nel grafico, le simulazioni di passo gara dei piloti in queste FP2 del GP del Sakhir

Anche la seconda sessione di prove libere sul circuito del Bahrain si è conclusa con George Russell davanti a tutti (0:54,713), davanti alla Red Bull di Max Verstappen (+0.128) e alla Racing Point di Sergio Perez (+0.153). Solo undicesimo posto per l’altra Mercedes di Bottas (+0.608). Venerdì difficile per le Ferrari, con Vettel 16° (+1.117) e Leclerc costretto a fermarsi immediatamente per un cedimento sulla sua SF1000.

Come di consueto, nella seconda parte della sessione, i team si sono concentrati sulle simulazioni dei long run in vista della corsa di domenica. Tempi molto vicini data la conformazione del tracciato. Analizziamo insieme le prove di passo gara di queste FP2 del GP del Sakhir.

Tutti i tempi segnati dai vari piloti in queste simulazioni di passo gara

1° stint: Verstappen davanti a tutti, Albon insidia le Mercedes. Problemi per Vettel

La simulazione è orfana di Leclerc e Norris, entrambi per problemi con le proprie monoposto. Tutti i piloti optano per la gomma soft in questo primo stint, ad eccezione di Vettel che utilizza la media. Il più in palla è sicuramente Verstappen, che tiene il passo del 58.2, seguito dal compagno di squadra Albon e da Bottas a due decimi circa. Bene anche Ocon e Stroll che girano sul ritmo 58 e mezzo.

Il passo dei piloti più veloci nella simulazione del primo stint di gara

Salendo con i tempi troviamo Sergio Perez e Danil Kvyat sul 58.6, con la Freccia Nera di Russell,  Pierre Gasly, Daniel Ricciardo e Carlos Sainz a seguire tre decimi circa dietro. Sebastian Vettel, che simula solo la prima parte di gara, tiene il passo del 59 e mezzo, non riuscendo mai a scendere sotto il muro del 59.0 dopo essersi girato più volte in queste prove libere.

Il passo degli altri piloti mostrato nella simulazione del primo stint di gara

2° stint: Verstappen è sempre l’uomo da battere, Russell pareggia Bottas. Ma che lotta dietro di loro!


Seconda parte di simulazione che vede solo i due Mercedes montare la gomma hard. Gomma media, invece, per il resto dei piloti. Il migliore è sempre Max Verstappen che, con il ritmo del 57.8, si candida come favorito alla vittoria di questo GP del Sakhir. Ottimo Albon che riesce a scendere più volte sul 57 alto e si tiene a circa due decimi dal compagno di squadra. Russell e Bottas si pareggiano, con prestazioni medie sul 58.2/58.3 con i compound meno prestazionali.

Nel grafico, le simulazioni del secondo stint di gara da parte dei Top team

Dietro i team di vertice, i migliori sono Gasly e Ocon, che tengono il piede del 58.1. Staccata di due decimi l’altra Renault di Ricciardo. La Racing Point di Perez e l’Alpha Tauri di Kvyat girano sul 58.4, mentre Lance Stroll tiene il ritmo del 58.6. In difficoltà la McLaren di Carlos Sainz che, dopo un giro di attacco sul 58.3, passa sul 59.0 e non riesce a mantenere le performance dei rivali.

Le simulazioni del secondo stint di gara effettuate dagli altri piloti

Seguici anche su Instagram e  su Telegram

F1 | Hamilton rischia di saltare anche Abu Dhabi? Wolff: “Speriamo che possa raggiungerci, anche più tardi”

Francesco Maggio

Appassionato di Formula 1 sin da bambino. Michael Schumacher e Fernando Alonso i miei idoli.