A TCAnalisi TecnicaF1 AnalisiFormula 1

F1 | Analisi simulazione passo gara Abu Dhabi – Buon lavoro Ferrari sull’high fuel

L’ultima sessione di prove libere della giornata di oggi ha visto diverse squadre fare una simulazione di passo gara in vista del GP di Abu Dhabi. Vediamo come sono andate le squadre e in particolare la Ferrari.

Ultime prove libere della stagione 2023. Le squadre si sono preparate sia in vista delle qualifiche che della gara di domani. La sessione di ieri pomeriggio, la più indicativa per la qualifica e la gara, è stata scarna di azione per via delle due bandiere rosse. Per recuperare il lavoro perso, i piloti e le squadre hanno sfruttato l’ultima sessione di libere per preparare al meglio le prove ufficiali. Vediamo come sono andate le squadre, Ferrari in particolare, nella simulazione di passo gara in vista del GP di Abu Dhabi.

F1 Sintesi Prove Libere 3 Abu Dhabi Ferrari
@ScuderiaFerrari on X

Com’è andata Ferrari nelle FP3?

Analisi simulazione passo gara Ferrari Abu Dhabi
Andamento dei tempi durante la simulazione di passo gara delle vetture – Crediti: Francesco Zazzera per F1inGenerale.com

Il lavoro della scuderia di Maranello si è differenziato rispetto a quello delle altre squadre. Dopo l’ottima FP2 di Leclerc, la Ferrari ha scelto di fare delle prove in vista della gara di domani. L’ultima sessione di prove libere del weekend ha visto le SF-23 entrare in pista con le gomme gialle e avviare il lavoro sulla simulazione di qualifica. Una situazione alquanto anomala per temperature e orario. Tuttavia, questo lavoro si è reso necessario per essere in parità di gomme con le altre squadre. 

Concluso il lavoro su low fuel, le due Ferrari hanno fatto un veloce stop ai box per imbarcare benzina e iniziare la simulazione di passo gara. La gomma scelta è la stessa del run precedente, ovvero una gomma media con 3 giri di vita. Il loro RUN è iniziato con un tempo di attacco simile agli altri, nell’ordine dell’1:30. Con l’avanzare dei giri, entrambe le vetture si sono dimostrate poco aggressive sulle gomme già avviate. Il degrado emerso si è rivelato costante, con i tempi che si sono tenuti abbastanza vicini al tempo di attacco. Si prospetta dunque una buona Ferrari anche in questa gara, che con alti carichi di benzina ha mostrato una buona gestione della gomma e tempi di tutto rispetto.


Leggi anche: F1 | Prove Libere 3 ad Abu Dhabi: Ferrari veloce sul passo, Red Bull in difficoltà – Sintesi FP3


Analisi simulazione passo gara Ferrari Abu Dhabi
Media tempi durante la breve simulazione di passo gara – Crediti: Francesco Zazzera per F1inGenerale

Da decifrare il lavoro delle due Red Bull. Verstappen ha effettuato un run molto corto con gomma rossa nuova e tempi stratosferici. Probabilmente la sua RB19 era molto scarica di carburante, condizione che ha permesso al campione del mondo di fare tempi assurdi. Nella norma la simulazione di passo gara fatta da Perez che comunque si è rivelato leggermente più lento delle due Ferrari, nonostante la gomma rossa.

Ancora più attardato Hamilton, che con la sua W14 e una mescola di vantaggio ha girato quasi 1 secondo più lento dei due ferraristi. Probabilmente non si trova perfettamente a suo agio con il setup, a differenza di Russell che ha firmato il giro veloce delle FP3. Tuttavia, del pilota a bordo della vettura #63 non abbiamo dati a sufficienza per analizzare il suo passo gara.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter