F1 | Analisi tecnica: Perché la biancheria intima ed i gioielli sono fondamentali per la sicurezza dei piloti?

La FIA, a partire dal GP di Miami, ha imposto il controllo della biancheria intima e dei gioielli indossati dai piloti di F1 sotto la tuta. Per quale motivo ha deciso di aggiungere queste cose alla lista? Alcuni piloti hanno espresso il proprio dissenso al riguardo, cerchiamo di capire il motivo di questa scelta.

biancheria intima F1
Sebastian Vettel e Lewis Hamilton contro i nuovi controlli – Credits: Fanpage.it

Alcuni piloti, come Lewis Hamilton e Sebastian Vettel, hanno manifestato il proprio dissenso contro il controllo della biancheria intima e dei gioielli indossati dai piloti mentre sono alla guida delle monoposto di F1. Per quale motivo la FIA ha introdotto questi controlli?

Tutti i piloti, prima di scendere in pista, devono far controllare i propri indumenti ai delegati FIA durante i controlli tecnici. Questo serve per garantire la sicurezza degli stessi in caso di incidente. Ogni indumento ignifugo è caratterizzato da una “scadenza”, dopo un certo periodo di tempo (si parla di anni) il produttore non assicura più che le caratteristiche tecniche siano ancora confermate. Il regolamento vieta comunque l’uso di materiali sintetici, essi sono infatti facilmente infiammabili. Tutti gli indumenti indossati sotto le tute ignifughe devono quindi essere di cotone. Questo materiale è infatti meno infiammabile ma soprattutto non fonde a contatto con le fiamme. Un materiale sintetico può provocare ustioni di maggiore entità, causate dalla permanenza delle fibre sciolte sulla pelle.


Leggi anche: F1 | Il controllo di biancheria e gioielli diventerà parte delle verifiche tecniche cui sono sottoposti i piloti


Se per i tessuti utilizzati abbiamo una spiegazione, perchè il controllo viene effettuato anche sui gioielli indossati dai piloti, come piercing ed anelli? La risposta è molto semplice, ogni oggetto metallico è in grado di trasmettere maggiormente il calore ma, fattore molto importante, può compromettere l’integrità delle protezioni. Un oggetto metallico può tagliare gli indumenti ignifughi usati dai piloti, creando così un passaggio per le eventuali fiamme causate da un incendio.

Tutte queste misure, all’apparenza inutili, hanno quindi lo scopo di salvaguardare l’incolumità dei piloti in caso di gravi incidenti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Federico Martello

Vehicle Engineer student, Euroracing (Indy autonomous challenge) vehicle dynamics team member