F1 | Anche in Ungheria saranno presenti i tifosi sugli spalti

Anche l’Hungaroring si appresta a riaprire le porte al pubblico in questo fine settimana: così come è accaduto negli ultimi appuntamenti, anche nel GP di Ungheria si rivedranno i tifosi sulle tribune.

ungheria tifosi

Dopo che negli ultimi Gran Premi si è assistito ad una graduale riapertura delle porte al pubblico, anche in Ungheria si proseguirà su questa tendenza, con i tifosi che saranno presenti sugli spalti. I promotori dell’evento, tuttavia, non si aspettano di riempire le tribune come accaduto a Silverstone lo scorso weekend, dove l’affluenza di pubblico è stata impressionante.

L’Hungaroring l’anno scorso è stato il secondo circuito sul quale si è svolto un Gran Premio dopo il doppio appuntamento al Red Bull Ring. L’evento fu ovviamente a porte chiuse. Oggi, invece, i tifosi potranno tornare sugli spalti, seppur con rigidi protocolli per garantire la sicurezza di tutti.

Leggi anche: F1 | Seidl: “Non è irrealistico per Lando il 3° posto nel mondiale piloti”

In questa edizione sarà infatti vietato il pit-walk, così come non sarà concesso l’ingresso in pista dopo la gara. Le persone dovranno quindi festeggiare il risultato dai loro posti in tribuna.

Per partecipare all’evento, inoltre, sarà necessario avere il braccialetto ufficiale di immunità al Covid-19. Questo braccialetto potrà essere ritirato in due luoghi: nel centro di Budapest o nei pressi dell’autostrada M3 che porta al circuito.

Per entrare all’Hungaroring i tifosi locali dovranno esibire la tessera di immunità o il certificato digitale europeo. Per i visitatori internazionali è invece richiesto un test PCR negativo o, in alternativa, un certificato di immunità.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

 

Nicola Fedeli

Studente di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sono un grande appassionato di F1 e di MotoGP da sempre.