F1 | Anteprima GP di Silverstone – Haas vuole migliorare le sue deludenti prestazioni

Fresca di divorzio con la Rich Energy, la Haas si prepara con grande difficoltà al Gran Premio di Silverstone. GP Silverstone Haas 

GP Silverstone Haas
Fonte: Twitter Haas F1 Team

Dopo una settimana di stacco questo weekend torna la Formula Uno sul circuito di Silverstone, in Gran Bretagna. La Haas fresca di divorzio con la Rich Energy, suo sponsor principale, si prepara ad affrontare questo Gran Premio con non pochi problemi. GP SIlverstone Haas 

Il problema della Haas è ulteriormente aggravato dalla mancanza di ritmo in gara, perde aderenza con una conseguente perdita della prestazioni. L’ultimo Gran Premio in Austria ha messo in evidenza le condizioni della vettura: in qualifica arriva in Q3 posizionandosi dopo i Top Team, in gara sembra assolutamente un’altra macchina. Questo gli è costato un calo di posizioni nel Campionato costruttori: dal quarto al nono posto con soli 16 punti.

 

Le parole dei piloti: Romain Grosjean e Kevin Magnussen

Q: La stagione è stata impegnativa per la squadra, in particolare in queste ultime due gare. La sfida con la macchina è quella di risolvere i problemi che avete rilevato, o si tratta solo di trovare un buon setup dalle prove libere alle qualifiche alla gara?

Grosjean:
Non abbiamo davvero  un buon fine settimana da molto tempo. Il nostro ritmo gara nelle prove libere del venerdì in questi ultimi weekend non è stato molto fantastico. Sfortunatamente, le cose poi vengono confermate in gara. Il fatto è che abbiamo una macchina veloce nella simulazione qualifica e sui long run, quindi abbiamo qualcosa su cui possiamo lavorare con la gara e sentirci fiduciosi. Questo non è stato il caso nelle ultime due gare, e ogni volta che abbiamo partecipato ad una corsa ho avuto la sensazione che sarebbe stato complicato e, sfortunatamente, lo è stato. 

Magnussen:
Ultimamente abbiamo avuto dei fine settimana difficili. Abbiamo lottato per il passo gara. La macchina si sta rivelando molto buona in qualifica, ma non sta funzionando per le sue prestazioni non ottimali in gara. Questo è ciò che stiamo perseguendo e stiamo lavorando solo per trovare una soluzione. Se guardiamo agli aspetti positivi, la macchine sta andando bene nelle prove di qualifica. 

Q: Nonostante i risultati, il personale del team investe una  quantità enorme di tempo e di energia per trovare una soluzione per migliorare le prestazioni della vettura.  Sei una delle persone principali del Team, oltre al tuo ruolo come pilota hai anche il compito di mantenere motivato è concentrato il tuo team in modo che tutti siano pronti per il GP di Inghilterra?

Grosjean:
Si, tutti stanno lavorando molto duramente. Ovviamente, non è una situazione di cui tutti siamo felici. Vogliamo fare meglio. Quindi si, tutti sono molto motivati. Lavoriamo tutti insieme. Ne facciamo parte tutti, dai piloti agli ingegneri ai meccanici e Team Principal. E’ la prima volta in quattro anni che ci troviamo in questa situazione, ma succede a ogni singola squadra. Ci riusciremo. 

Magnussen:
Come pilota è difficile, visto che non sono un ingegnere. Abbiamo una buona comprensione, ma non possiamo fare altro che essere di supporto a dare un feedback costruttivo. Devi solo mantenere la calma e offrire ciò che si aspetta come pilota. Quindi confido nel team, cosa che faccio, per trovare le soluzioni. 

Q: Silverstone è una delle piste più veloci delle Formula Uno, ma non necessariamente per ilunghi rettilinei, ma piuttosto da curve lunghe e scorrevoli. Puoi descrivere la sensazione di velocità che sperimenti in questo circuito di potenza?

Grosjean:
E’ sicuramente un giro davvero bello quello di Silverstone. Ci sono molte curve, che erano come degli nel passato, ma ora sono una specie di linea retta, almeno nella qualifiche – le curve 1, 9, 10, 11 e 12 – sono super veloci, davvero divertenti. E’ sempre difficile spiegare davvero la sensazione che proviamo. Stai solo sentendo le forze G e il carico aerodinamico. Sei completamente schiacciato nel sedile per prendere la curva. Sapere che l’auto può farlo è semplicemente fantastico.  

Magnussen:
Silverstone è sicuramente uno dei circuiti migliori al mondo. Ha curve ad altissima velocità ed è sempre qui che una vettura di Formula Uno brilla davvero con il suo carico aerodinamico. Mostra davvero il suo potenziale. Silverstone è perfetto per questo. 

 

Seguici anche su Twitter!

F1 | Il GP di Gran Bretagna rimane a Silverstone!

Ilaria Vimercati

Studentessa in Scienze dei Servizi Giuridici, coltivo una forte passione per la Formula 1. Sono amante della velocità, del brivido delle corse e del senso di libertà.