F1 | Anteprima GP Ungheria – Racing Point, Perez: “In Ungheria ci sono alcune curve dove è facile commettere un errore”

Dopo un Gran Premio ricco di colpi di scena per la pioggia, la Formula 1 fa tappa in Ungheria: una pista diversa rispetto a quella della Germania e dove si aspettano temperature piuttosto elevate. I piloti della Racing Point sono pronti e carichi in vista del prossimo weekend, nella speranza di ottenere un buon risultato prima della pausa estiva. GP Ungheria Racing Point

GP Ungheria Racing Point
Credits: Racing Point

In seguito a una straordinaria 4° posizione per Stroll in Germania, il pilota canadese non vede l’ora di gareggiare in Ungheria per ottenere nuovamente un grande bottino di punti. GP Ungheria Racing Point

Discorso diverso invece per Perez, che la scorsa domenica non ha potuto correre a lungo in gara dato che si è dovuto ritirare dopo solo 2 giri. Nonostante ciò, il pilota messicano sembra essersi lasciato alle spalle il GP di Germania e, consapevole di quanto sia importante iniziare la pausa estiva con il sorriso stampato sulle labbra, è pronto e carico per affrontare al meglio la prossima gara.

Le parole dei piloti

Lance Stroll

“È stato bello lasciare la Germania con un buon bottino di punti: abbiamo lanciato il dado alcune volte, ma alla fine ci è andata piuttosto bene. Vedere tutti i sorrisi del team dopo la gara è stato fantastico ed era proprio quello di avevamo bisogno. È una buona spinta per noi e speriamo di poter guadagnare altri punti questo weekend.”

“Correre a Budapest in estate è piuttosto difficile: è un circuito fisico e il clima è generalmente caldo e umido in questo periodo dell’anno.”
 
“Per essere competitivi c’è bisogno di un grande carico aerodinamico e di un set-up che non consumi troppo le gomme. Ci sono molte zone di trazione che generano una grande energia attraverso le gomme e l’alta temperatura dell’asfalto rende il tutto ancora più difficile.”

“La pista è stretta e tortuosa e non c’è alcuna possibilità di riprendere fiato, quindi devi davvero mantenere la concentrazione. È comunque divertente e molto soddisfacente guidare attraverso le curve più veloci, come la 4 e la 11. Quando la macchina è aderente al suolo, puoi veramente goderti la pista e trovare un buon ritmo.”

“Penso che abbiamo fatto alcuni progressi con la macchina la scorsa settimana: le nuove componenti hanno aiutato e penso che siano una buona base da cui partire questa settimana.”

GP Ungheria Racing Point
Credits: Racing Point

Sergio Perez

“Amo visitare Budapest: è un posto divertente in cui si possono fare molte cose, e il cibo è delizioso. È il luogo ideale per una gara estiva di F1 e i fan ci supportano veramente tanto: ci aspettano sempre all’aeroporto, in hotel e persino nelle strade con le loro bandiere.”

La pista è molto tecnica con curve prevalentemente a bassa e media velocità. Sorpassare non è semplice, quindi bisogna ottenere un buon risultato in qualifica o la gara sarà difficile. Come circuito, è piuttosto complicato e non è sempre facile mettere insieme un giro pulito. Ci sono alcune curve dove è facile commettere un errore ed è molto dannoso se perdi slancio perché una curva porta subito ad un’altra.”

Vuoi sempre ottenere un buon risultato qui prima della pausa estiva perché c’è una lunga attesa prima di ritornare in macchina. Sarebbe fantastico iniziare la vacanza con una manciata di punti in più.”

Seguici su Instagram!

F1 | GP Ungheria – Vettel: “Ogni errore rischia di essere pagato caro in termini di tempo”

 

Elena G.

Ragazza di 18 anni, super-appassionata di Formula 1, scrivo per trasmettere qualcosa di questo mondo meraviglioso.