F1 | Anteprima Pirelli GP Australia – Trazione e frenata le parole chiave

L’anteprima Pirelli del GP d’Australia dà ufficialmente il via alla stagione 2020 di F1. Per la prima volta dal 2011, in cui il GP ad Albert Park fa il suo ritorno in calendario, Pirelli utilizza le stesse mescole dell’anno precedente, viste le ottime prestazioni. Vediamo nel dettaglio quali sono e perché sono state scelte.

anteprima pirelli gp australia

 

In azione a Melbourne vedremo le C2, C3 e C4, rispettivamente hard bianche , medie gialle e soft rosse. Tutti e 3 i compound sono stati utilizzati nell’edizione 2019 del GP, poiché si adattano bene alle caratteristiche della pista. Il circuito semi-permanente di Albert Park è una pista che ad inizio weekend può essere molto sporca e non rende semplice il compito dei piloti, ma con la grande varietà di mescole ogni squadra adotta strategie molto differenti tra loro. anteprima pirelli gp australia

Le caratteristiche del tracciato

A Melbourne le parole chiave sono trazione e frenata; la pista è composta da brevi curve e rettilinei, fatta eccezione per curva 8, che si distingue per la sua lunghezza e l’impegno che richiede ai piloti per essere percorsa. La superficie presenta molti dossi che vanno ad enfatizzare la mancanza di grip.

Vista l’imprevedibilità del meteo, molto spesso la Safety Car entra in pista e cambia le sorti della gara. Non è pertanto cruciale partire dalla pole, poiché non sempre garantisce la vittoria.

Mario Isola commenta così l’avvio di stagione:

“I piloti si presentano in pista conoscendo già le gomme, perciò i presenteranno senza particolari incognite sotto questo punto di vista. Rimane dubbia, però, la performance delle suddette mescole sulle monoposto 2020, che hanno dimostrato di essere più veloci di quelle dello scorso anno; i team hanno avuto modo di raccogliere i dati nei test pre-stagionali di Barcellona.

Nelle edizioni precedenti i piloti optavano, nella maggior parte dei casi, per una sola sosta e credo che sarà così anche in questa gara. Quest’anno finirà un’era molto importante per la F1: quella dei pneumatici a 13 pollici.

Siamo tutti annoiati senza i nostri sport preferiti, ma solo collaborando ANDRÀ TUTTO BENE.
Se non è indispensabile, RESTA A CASA!

Informazioni tecniche

  • Pressioni minime alla partenza: 22,5 psi (anteriore), 20,5 psi (posteriore)
  • Camber massimo: -3,75° (anteriore), -2,00° (posteriore)

 

Foto e dati Pirelli

Seguici su Facebook

 

F1 | GP Australia- Previsioni meteo di Melbourne

 

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.