F1 | Antonio Giovinazzi: “Soddisfatto del lavoro fatto. Il regolamento 2021? Per ora ho riscontrato più progressi che problemi”

“Per il 2021 ho tante speranze. Il nuovo regolamento? Per ora, personalmente, mi trovo bene” a parlare è Antonio Giovinazzi, attuale pilota dell’Alfa Romeo e, anche nel 2021, unico italiano sulla griglia, che nel corso di un’intervista per Motorsport.com ha parlato della stagione 2021…

Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi – Foto: Alfa Romeo Racing

“La stagione 2021? Sono soddisfatto del lavoro fatto nei test pre-stagionali, siamo migliorati tanto” a parlare è Antonio Giovinazzi che, anche quest’anno, inizierà la stagione alla guida della italo-elvetica Alfa Romeo.

Nonostante le voci che volevano altri alla guida di una delle monoposto del team, infatti, Giovinazzi è stato riconfermato anche per quest’anno al fianco del veterano Räikkönen. Una scelta, quella dei vertici della scuderia guidata da Vasseur, supportata dai risultati in pista del ventisettenne.

Impossibile dimenticare, infatti, il decimo posto conquistato al termine del GP dell’Eifel, con una vettura tutt’altro che competitiva, o i punti sfiorati a Sochi. Risultati importanti, dunque, per un pilota che ha dimostrato di saper crescere e migliorare stagione dopo stagione.

Quest’anno daremo il meglio per riuscire a ridurre il divario tra noi e gli altri team. Nei test pre-stagionali devo dire che siamo andati bene e sono soddisfatto di questo. Ovviamente non sappiamo quale programma hanno seguito le altre scuderie, ma credo che abbiamo buone possibilità ha detto Giovinazzi, in un’intervista con Motorsport.com in cui ha parlato della stagione 2021 e dei risultati ottenuti nei test in Bahrain.

“Diciamo che in generale sono orgoglioso dei risultati ottenuti in Bahrain. Anche se si tratta solo di test pre-stagionali, infatti, abbiamo avuto modo di conoscere meglio la macchina. Nonostante le condizioni atmosferiche, certamente non favorevoli, devo dire che non ho avuto problemi e questo è positivo”

“Il nuovo regolamento? Per ora non ci ha creato problemi ma benefici”

Tra l’altro il nuovo regolamento e i nuovi pneumatici avrebbero potuto creare problemi, invece non è accaduto per ora. Al contrario personalmente ho notato dei progressi, per esempio l’anteriore adesso è molto più reattivo. Inoltre anche in curva mi trovo molto bene, la macchina risponde perfettamente e la Power Unit quest’anno è migliorata. In ogni caso adesso è presto per parlare dobbiamo aspettare la prima gara della stagione” ha detto l’italiano che poi ha concluso scherzando: “Cosa sceglierei tra un podio e 50 punti in classifica a fine stagione? La seconda, perché tanto penso che per arrivare a 50 punti devi fare anche qualche podio

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Jacques Villeneuve non seguirà con Sky la stagione 2021