F1 | Arriva il comunicato ufficiale di Red Bull sulle condizioni di Verstappen

Red Bull ha fatto sapere, attraverso un comunicato ufficiale condiviso sui social, le condizioni di salute di Max Verstappen dopo l’incidente durante il GP.

Comunicato ufficiale Red Bull
Post di Max Verstappen

Red Bull ha fatto sapere, attraverso un comunicato stampa condiviso sui social, le condizioni di salute di Max Verstappen dopo l’incidente durante il GP. Il comunicato ricostruisce le ultime ore di Max Verstappen, dall’incidente alle visite in ospedale.

Comunicato della squadra: a seguito di un incidente al primo giro alla Copse Corner tra Max Verstappen e Lewis Hamilton al Gran Premio di Gran Bretagna, possiamo darvi alcune conferme. Max Verstappen è uscito dalla sua monoposto ed i medici lo hanno immediatamente portato al Silverstone Circuit Medical Center. A seguito di una valutazione da parte dei medici a bordo pista, Max è stato portato in elicottero al Coventry Hospital. Questo, appunto, per ulteriori test e osservazione. Siamo lieti di confermare che Max è stato dimesso dall’ospedale alle 22:00 di questa sera, dopo un’accurata visita medica, senza gravi lesioni. Max e il team desiderano ringraziare i Marshall a bordo pista e il personale medico per l’eccezionale assistenza sia in loco a Silverstone che al Coventry Hospital”.


Leggi anche

F1 | Pagelle GP Gran Bretagna – Silverstone per poco non diventa Wembley, Lewis è re tra le polemiche


Il commento del medico Ian Roberts

Il medico della FIA Ian Roberts, che ha effettuato i primi controlli su Verstappen sul posto, ha dichiarato che il giovane pilota non era in condizioni critiche.

Max era un po’ senza fiato“, ha detto Roberts. “È sceso dal veicolo con i soccorsi ed è stato portato in ospedale per controlli generali. Mentre lui era nel veicolo, lo abbiamo controllato il più velocemente possibile e abbiamo cercato di dargli un po’ di sollievo. Quindi, abbiamo portato le attrezzature mediche necessarie ed è stato trasferito in ospedale per il controllo”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.