F1 | Aston Martin e Alpine multate per il caos in corsia box durante le qualifiche

Aston Martin e Alpine sono state multate ciascuna di € 5.000 dopo il caos generato in pit lane durante le qualifiche.Aston Martin alpine multate

Aston Martin e Alpine sono state multate ciascuna di € 5.000 dopo il caos generato in pit lane durante le qualifiche. Entrambi gli incidenti si sono verificati a pochi istanti l’uno dall’altro poiché diversi piloti hanno lasciato i box contemporaneamente alla fine della Q2.
L’Aston Martin ha rilasciato contemporaneamente le auto di Sebastian Vettel e Lance Stroll, mentre Lewis Hamilton stava passando con la sua Mercedes. Vettel si è quindi spostato sulla corsia di sorpasso, costringendo Hamilton a sterzare per evitarlo.

“Diverse auto sono state rilasciate contemporaneamente nella corsia dei box”, hanno osservato gli steward. “Il pilota della vettura cinque [Vettel] è stato rilasciato dalla sua squadra, ma allo stesso tempo anche l’altra vettura della squadra è stata rilasciata. Ciò ha fatto sì che Vettel si spostasse verso la corsia di sorpasso quando l’auto 44 [Hamilton] stava passando e l’auto 44 ha dovuto agire per evitare un incidente”.


Leggi anche

F2 | GP Italia – Pourchaire stravince la prima Sprint a Monza, 2° Zhou


Il gruppo di auto si è quindi avvicinato al garage Alpine dove Esteban Ocon veniva rilasciato.

Anche se i commissari accettano che anche i membri di altre squadre siano entrati così lontano nella corsia dei box, non hanno ostacolato un’altra vettura e non si trovavano in una situazione particolarmente pericolosa”, hanno osservato i commissari. “Nel caso dell’auto 31 [Ocon] gli steward hanno stabilito che si trattava di un ‘atto pericoloso’.”

Nessuna delle due squadre è riuscita a portare nessuno dei suoi piloti nel round finale delle qualifiche.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.