F1 | Aston Martin inizia i lavori per la nuova sede di Silverstone

Le ambizioni di Lawrence Stroll sono chiare: portare il suo team a contendersi il titolo in F1 nei prossimi anni. La nuova sede Aston Martin di Silverstone è in costruzione e sarà pronta entro il 2023.

Foto: @F1

Lawrence Stroll ha deciso che la sede della Aston Martin aveva bisogno di una vera e propria rivoluzione, ha comprato i terreni che la circondano e li ha divisi in 3 campus, il costo stimato è tra 150 e 200 milioni di sterline.

Aston Martin avrà ora a disposizione altri 37.000 metri quadrati di spazio dove verranno inseriti i team di design, produzione e marketing. La scuderia britannica avrà a disposizione anche la sua prima galleria del vento, attualmente il team utilizza la galleria del vento Mercedes.


Leggi anche: F1 | Il futuro di Vettel: Aston Martin vuole continuare con il pilota, il tedesco si prende del tempo per decidere


Foto: @F1

Aston Martin si aspetta di terminare i lavori entro fine 2022 o inizio 2023 per l’edificio principale mentre la galleria del vento dovrebbe essere ultimata entro l’estate del 2023.

Stroll ha anche rilasciato delle dichiarazioni riguardanti il suo nuovo acquisto: “È un investimento molto importante, mostra quanto credo nel team e le mie ambizioni”

Lawrence Stroll ha parlato di un target molto importante per la scuderia, vincere un mondiale tra nei prossimi cinque anni. “Con la sede attuale sarebbe stato molto difficile, stiamo aggiungendo uffici temporanei per aumentare la nostra forza. La comunicazione non è delle migliori perché ogni persona è localizzata in punti differenti della sede.”

Le migliorie nella comunicazione, nella ricerca e sviluppo e nel design erano necessarie, non era possibile crescere con ciò che esisteva già.”

I team più grandi del mondiale devono regolarsi attraverso le nuove regole finanziarie ma Aston Martin punta ad espandersi, ecco cosa ne pensa Stroll a riguardo: “Siamo diversi anni indietro nella costruzione a causa della pandemia. Credo che il team sia in una posizione migliore rispetto ai Top che devono ridimensionarsi a causa delle regole finanziarie, questo non è motivazionale perché non si sa chi sarà il primo a perdere il lavoro. Noi stiamo cercando di aggiungere centinaia di lavoratori nella nostra sede quindi siamo in una posizione migliore.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter