F1 | Aston Martin – Vettel quinto a Monaco: “Overcut riuscito, fantastico avere due macchine a punti”

Strategia, overcut e lotta con Gasly: un felice Sebastian Vettel commenta il GP di Monaco, positivo per entrambe le Aston Martin.

Montecarlo sorride ad Aston Martin e Sebastian Vettel: l’iconico tracciato cittadino è il set del ritorno di Seb ai livelli di Seb. Il quattro volte iridato ex Ferrari chiude il Gran Premio di Monaco in un’ottima quinta posizione, tre caselle davanti al compagno Stroll, anch’egli autore di una solida gara. aston martin vettel monaco

A parlare della corsa monegasca è lo stesso 33enne di Heppenheim che, soddisfatto, commenta: Sono davvero contento di questa P5. È fantastico per il team avere due vetture in zona punti”.

“Questo risultato – continua Vettel – è da attribuire ad una grande decisione del muretto e ad un buonissimo ritmo nel momento che contava. Sapevo che i due giri precedenti al pit-stop sarebbero stati di fondamentale importanza, sono riuscito a segnare ottimi tempi con gomme a fine vita e questo ha fatto la differenza“, sostiene il tedesco elogiando le scelte che lo hanno portato alla riuscita dell’overcut (con due posizioni guadagnate).


Leggi anche: F1 | Ferrari – Incidente di Leclerc a Monaco, Binotto ammette: “Non avevamo controllato il semiasse”


Il #5 di Aston Martin si è poi soffermato sulla battaglia con Gasly sul Beau Rivage: “Mi sono tenuto molto stretto in uscita dai box. Sapevo che Pierre era lì accanto, non è semplice correre ruota a ruota in salita verso il Casinò, ma alla fine lui ha dovuto desistere. I circuiti cittadini nascondono sempre imprevisti ed insidie e oggi siamo stati all’altezza della sfida, conclude Vettel.

Soddisfatto della propria gara anche Lance Stroll, autore di un solido gran premio: “Non è stato facile il primo stint con pneumatici hard. Mediante l’overcut abbiamo guadagnato tre posizioni e abbiamo avuto un buon ritmo alla fine. Stiamo apprendendo gara per gara, dobbiamo essere orgogliosi del nostro weekend. Ora proviamo a ripeterci a Baku“.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.