F1 | Audience GP – Gli ascolti del GP del Belgio: la Ferrari fa crollare il seguito su TV8

Il disastro Ferrari portato a termine la scorsa domenica ha mandato a picco gli ascolti della differita di TV8, che ha visto calare i propri ascolti di oltre 700.000 spettatori rispetto all’edizione 2019 del GP del Belgio.

Ascolti Ferrari
GP BELGIO F1/2020 – SABATO 29/08/2020
credit: @Scuderia Ferrari Press Office

La stagione della Ferrari non sta recando danni soltanto all’immagine del cavallino rampante. In Italia, così come in altri paesi con diverse tifoserie, l’interesse verso la Formula 1 è spesso condizionato dall’andamento della squadra di riferimento, nel nostro caso si parla chiaramente della;Ferrari. Il deprimente andazzo di questa stagione, culminato con le performance al limite dell’imbarazzante – se non oltre – messe;in pista dalla squadra di Maranello, non è senza conseguenze: sebbene, fortunatamente, la questione non abbia colpito direttamente F1inGenerale.com, parte del mondo dell’editoria ha visto crollare i propri numeri e questo calo d’interesse ha visto coinvolto anche TV8 nello scorso weekend.Ascolti Ferrari

Il confronto con la passata stagione

Si tratta infatti di un crollo addirittura del 63%: nel 2019 erano 1.753.000 gli spettatori seduti sul divano a godersi la prima vittoria del giovane monegasco sulle colline delle Ardenne. Domenica scorsa sono invece soltanto 1.075.000 gli appassionati che hanno seguito la differita andata in onda su TV8. Numeri raccapriccianti che rappresentano appieno il momento Ferrari e gli effetti che ha nel mondo circostante.

Non solo un fenomeno connesso al GP del Belgio

Non è la prima volta che notiamo un evidente calo rispetto alla passata stagione: anche il GP di Silverstone, che ha visto Leclerc conquistare un’insperato podio ed entrambe le Mercedes in crisi con gli pneumatici nel corso delle ultime tornate, non ha raccolto grandi numeri (1.169.000). 

La Ferrari deve rialzarsi, e non soltanto nel nome del marchio. Il mondo della Formula 1 ruota intorno a Maranello: i media, le televisioni, gli autodromi, il merchandising, persino le vendite del videogioco firmato Codemaster rischiano di entrare in crisi qualora questa situazione dovesse rivelarsi più prolungata del previsto.

Seguici anche su Instagram

F1 | Al via la prevendita dei biglietti per il GP della Toscana al Mugello

 

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"