F1 | Azerbaijan GP – Anteprima Pirelli

Come per ogni weekend del campionato di Formula 1, torna l’anteprima Pirelli per l’Azerbaijan GP. Andiamo a scoprire insieme quali sono le peculiarità del circuito cittadino di Baku e come queste influenzano le strategie pneumatici delle scuderie.

Azerbaijan GP Pirelli
Pirelli Motorsport

Le caratteristiche del tracciato Azerbaijan GP Pirelli

Introdotto nel calendario nel 2016, il circuito cittadino di Baku ha sempre regalato spettacolo anche grazie alle sue particolarità. L’architettura stessa del tracciato lo rende una vera sfida per i piloti (i contatti negli scorsi anni, infatti, non sono stati pochi). Nonostante sia un circuito caratterizzato da lunghi rettilinei, la limitata ampiezza della pista, la scarsa aderenza e il forte vento sono le maggiori difficoltà nella guida. Anche le temperature dell’asfalto possono costituire un problema: necessariamente variabili a causa dell’ombra offerta dai palazzi circostanti, si abbassano rapidamente con il calare del sole ma rimangono alte nei lunghi rettilinei. L’elevata incidenza di safety car, peraltro, costringe le squadre a strategie di sosta flessibili e non sempre prive di errori.

Mescole di elezione per questo GP sono C2 (hard), C3 (medium) e C4 (soft). Queste le parole di Mario Isola alla vigilia dell’appuntamento di Baku.

“La sfida maggiore a Baku è quella di trovare il giusto bilanciamento tra asse anteriore e posteriore in modo da far lavorare i pneumatici nella corretta finestra d’utilizzo. È un circuito piuttosto vario, con un rettilineo lungo quasi due chilometri e alcune curve molto tecniche. I periodi di safety car, sempre possibili su questo tracciato, possono diventare un’opportunità in ottica strategica. Le tre mescole nominate, C2, C3 e C4, dovrebbero adattarsi al meglio alle caratteristiche di questo tracciato, dove si svolge una delle gare più difficili da prevedere. È il circuito cittadino più insolito, con velocità elevate e il secondo giro più lungo dell’anno”.

Informazioni tecniche

  • Pressioni minime alla partenza: 21.5 psi (anteriore) | 20.5 psi (posteriore)
  • Camber massimo: -3.50° (anteriore) | -2.00° (posteriore)

 

F1 | GP Azerbaijan, Anteprima Ferrari, Leclerc: “Quello dell’Azerbaijan è uno dei miei circuiti preferiti”


mm

Aurora Dell'Agli

Classe 1997, appassionata di motori sin da bambina. Studio Giurisprudenza e nel tempo libero commento e analizzo Formula 1, Formula E e WEC sul blog Instagram @theracingchick.